Ventura e Perego contro coloro che sperano in un loro flop: “Girano scommesse su quanto dureremo, che gufe!”

Ventura e Perego
Ventura e Perego

Simona Ventura e Paola Perego alla conduzione di Citofonare Rai2

Simona Ventura e Paola Perego non stanno sulla pelle. Infatti, le due professioniste Rai dopo un lungo stop tra qualche settimana saranno alla guida di Citofonare Rai2. Si tratta di un nuovo contenitore domenicale della seconda rete che andrà in onda dalle 11.10 alle 13.00 ogni giorno festivo a partire dal prossimo 3 ottobre.

A dire il vero già c’è stato un primo slittamento di due settimane dato che durante la conferenza stampa si era parlato di 19 settembre come data d’inizio. Perché c’è stato questo rinvio?

Le due conduttrici parlano di ‘gufi’ nel loro ambiente

Nel nuovo numero in edicola del magazine Oggi è contenuta un’intervista doppia a Simona Ventura e Paola Perego. Le due conduttrici Rai hanno rivelato che nel mondo dello spettacolo c’è qualche ‘gufa’ che farebbe girare scommesse su quanto durerà il loro programma su Rai Due.

“So che girano già scommesse su quanto dureremo. Ve lo dico io: moltissimo, dureremo!“, ha dichiarato la professionista torinese. “Se la trasmissione andasse bene sarebbe un successo contro tutto e tutti. Già me li vedo, i gufi. E soprattutto le gufe“, ha replicato la collega romana nonché moglie del procuratore dei vip Lucio Presta.

Simona Ventura dice la sua sulla conduzione doppia femminile

Dopo che la Rai ha reso noti i palinsesti della nuova stagione televisiva, in merito al programma di Simona Ventura in coppia con Paola Perego si sono mosse delle pesanti critiche da parte del popolo del web. Infatti, in tanti hanno considerato tale mossa come qualcosa di disperato per acchiappare dei dati Auditel. A tal proposito le due professioniste intervistate dal settimanale Oggi hanno detto la loro.

“Di due uomini una fesseria così non l’avrebbero detta. Due uomini che dividono il palco sono dei fighi, due donne sono delle fifone terrorizzate dall’auditel!“, ha detto SuperSimo. “Stavo scrivendo il programma con il mio gruppo di autori e cercavamo un guizzo che rompesse gli schemi, pur restando nel solco dei contenitori domenicali della Rai. Allora mi sono detta: ‘Ma perché non mettere a condurre due donne? Non l’ha fatto mai nessuno!’“, ha concluso la Perego.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!