Francesco Chiofalo al Festival di Venezia, piovono critiche e lui svela il vero motivo per cui è stato invitato (VIDEO)

Francesco Chiofalo al Festival di Venezia
Francesco Chiofalo e Drusilla Gucci

Tra gli eventi più chiacchierati del momento c’è, sicuramente, il Festival di Venezia e i suoi invitati, tra questi c’è anche Francesco Chiofalo. La presenza dell’ex volto di Temptation Island ad un evento così importante, però, ha sollevato non poche polemiche.

In molti si sono chiesti che cosa ci facesse il giovane lì. Proprio per tale motivo, il ragazzo ha sentito il bisogno di fare qualche chiarimento e di lanciare delle stoccate ad alcuni colleghi. Scopriamo nel dettaglio cosa ha rivelato.

Perché Francesco era al Festival di Venezia

Francesco Chiofalo si è presentato al Festival del Cinema di Venezia sfilando sul red carpet in compagnia di Drusilla Gucci. In molti hanno commentato questo avvenimento e la maggior parte degli utenti del web si è scagliata contro il personal trainer. Diverse persone, infatti, hanno insinuato che il protagonista non avesse nessuna attinenza con l’evento in sé. Pertanto, Francesco ha sentito l’esigenza di fare una specifica.

Il giovane, infatti, ha detto di essere perfettamente consapevole di non c’entrare nulla con l’evento. Ad ogni modo, ha ricevuto l’invito e gli sembrava troppo scortese non accettare. Ma in molti, però, si stanno chiedendo proprio perché Chiofalo sia stato invitato. Anche a questa domanda l’ex di Selvaggia Roma ha dato una risposta. In particolar modo, ha detto che, quasi certamente, viene invitato a questa tipologia di avvenimenti proprio perché non c’entra assolutamente nulla. (Continua dopo il video)

Chiofalo contro alcuni colleghi

La sua presenza, infatti, genera sempre molto sgomento e questo è un vantaggio per l’evento. La gente, infatti, nell’attaccarlo, parla involontariamente anche della mostra facendo pubblicità e creando curiosità. Dopo aver chiarito la questione sul suo invito al Festival di Venezia, Francesco Chiofalo è passato all’attacco contro alcuni suoi “colleghi”. Nello specifico, ha detto che almeno lui è consapevole di non avere nessuna attinenza.

Altri, invece, che sono sulla sua stessa lunghezza d’onda, credono davvero di essere invitati perché sono importanti. Questa, secondo Chiofalo, è la vera assurdità. Il ragazzo, però, ha preferito non fare nomi e cognomi, in quanto non vuole fare polemica né, tanto meno, pubblicità a queste persone. Tuttavia, ha voluto precisare che la maggior parte di questi individui sono di sesso femminile. Chissà se in seguito il protagonista rivelerà qualcosa di più.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!