Amedeo Goria si toglie le mutande nel letto con Ainett, Guenda Goria commenta (VIDEO)

Amedeo e Guenda Goria
Amedeo e Guenda Goria

Amedeo Goria si toglie le mutande sotto il letto

Chi segue la sesta edizione del Grande Fratello Vip sa perfettamente che Amedeo Goria dorme nel letto matrimoniale insieme ad Ainett Stephens. Nella serata di sabato, per mettersi i boxer del pigiama, il giornalista sportivo si è tolto le mutande sotto le coperta con la Gatta Nera del Mercante in Fiera a pochi centimetri di distanza.

Un gesto che non ha fatto storcere il naso ai numerosi telespettatori del reality show di Canale 5, ma che pare sia passato inosservato alla Stephens, impegnata in quel momento a parlare con la coinquilina Carmen Russo. (Continua dopo il video)

La reazione di Guenda Goria

A quel punto la figlia Guenda Goria sul suo account Instagram, rispondendo ad una domanda di un follower proprio in merito al fatto che suo padre si è tolto le mutande sotto le coperte, ha detto: “E lo scandalo dov’è?“.

La figlia di Maria Teresa Ruta ha continuato così: “Il suo percorso è appena cominciato! Mi piacerebbe che non venisse perennemente giudicato dai social. Se un giovane bello ci prova sono tutti felici, se lo fa un uomo in là con l’età chiediamo la squalifica. Questa è proprio una caccia alle streghe pesante e priva di ironia. Lui si diverte molto ed è simpaticissimo. Tra l’altro è voluto bene dai suoi compagni d’avventura. Quindi… Sì! Per il momento lo seguo con affetto e mi fa tanto ridere!”. (Continua dopo le foto)

Manila Nazaro rimprovera Amedeo Goria

La sera prima Amedeo Goria ad occhi chiusi, sdraiato sotto al piumone e al fianco di Ainett Stephens è accaduto un gesto che ha fatto storcere il naso a parecchi. Sotto le coperte strani movimenti, mentre la Gatta Nera dormiva.

Ad un certo punto è arrivata una voce fuori campo di Manila Nazaro: “Ma la smetti con quella mano? Dai, Amedeo…”. E lui, colto sul fatto, ha sgranato gli occhi e si è fermato. Immagini imbarazzanti che potrebbero costargli la squalifica.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!