GF Vip, Aldo Montano sbotta: “Basta salvare Soleil, fatela giocare”

GF Vip Aldo Montano
Aldo Montano

Soleil Sorge protetta dal GF Vip 6?

Venerdì scorso, in occasione di una nuova puntata del Grande Fratello Vip 6 il pubblico di Cabale 5 hanno assistito a dei numerosi colpi di scena. Soleil Sorge, ad esempio, accusata di razzismo dagli altri inquilini della casa più spiata d’Italia, è stata salvata dall’opinionista Sonia Bruganelli.

Infatti, la moglie di Paolo Bonolis per l’ennesima volta ha deciso di regalarle anche questa settimana l’immunità. Un comportamento che ha infastidito di non poco la Gatta Nera Ainett Stephens, il modello egiziano Samy Youssef, ma anche Aldo Montano.

Aldo Montano sbotta al GF Vip 6

Parlando con alcuni suoi inquilini della casa del Grande Fratello Vip 6, Aldo Montano si è lamentato del nuovo meccanismo del reality show e della scelta di Sonia Bruganelli di salvare per l’ennesima volta Soleil Sorge dalla nomination.

“E vabbè allora che mettano un occhio esterno che decide tutto. Arriveremo al punto che diranno ‘tu hai lavato i piatti, fatto le dinamiche e allora stai qui. Te hai avuto rapporti intimi e quindi bene stai pure te, tu invece non hai creato nulla ed esci. Soleil oggi sarebbe andata in nomination sicuro contro Davide. Non la salvate sempre e dai, la salvi una volta, due, tre poi basta, falla giocare”, ha tuonato il campione olimpico toscano.

Il pensiero di Montano e Amedeo Goria

Ma lo sfogo di Aldo Montano non è terminato qui. “Tanto se piace il pubblico la salva, giusto?”, ha continuato lo schermidore livornese. “Perché è giusto che il televoto decida chi resta e chi va. Forse per il programma è giusto così. Però io se gareggio con un mio avversario non è che arriva uno dagli spalti che salva uno dei due”, ha concluso lo sportivo.

Un pensiero condiviso anche dal giornalista sportivo Amedeo Goria: “Hai perfettamente ragione, invece sono giuste le immunità che diamo qui dentro. Perché noi ci viviamo tutti i giorni e vediamo chi le merita”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!