Amedeo Goria, Giucas e gli altri gieffini parlano di esperienze LGBT: “Sono stato con una donna trans”

GF Vip
GF Vip

La rivelazione di Amedeo Goria

Lunedì sera, in occasione della nuova puntata del Grande Fratello Vip 6 Giucas Casella è tornato a parlare davanti a milioni di italiani delle sue esperienze con altri uomini. Una volta terminata la diretta, in tarda notte gli inquilini della casa di Cinecittà incuriositi da queste rivelazioni hanno domandato all’illusionista cosa avesse fatto con questi ragazzi.

Nel frattempo, durante la conversazione anche Amedeo Goria ha fatto delle rivelazioni inattese. “Ragazzi ma è inutile sottolineare le differenze. Per me è tutto così normale. Una volta io ero con tre donne… Sì avete capito bene, tre, di cosa vi stupite? Ragazzi io ho fatto di tutto. Una delle quali sembrava una tua ex (Aldo). Questa qui poi alla fine è venuto fuori che aveva il pistolino sotto. Ma per me è una donna. La vedevo come tale. Oggi come oggi non penso sia una cosa strana. Io sono per la libertà di tutti. Ognuno deve fare e andare con chi vuole”, ha detto il giornalista sportivo.

Le dichiarazioni di Giucas Casella

Dopo la clamorosa rivelazione di Amedeo Goria al Grande Fratello Vip 6, Giucas Casella è tornato a parlare delle sue esperienze ed ha anche domandato a Gianmaria Antinolfi se anche lui fosse stato con degli uomini.

“Ma è normale ragazzi, capita a tutti no? Quando ero giovane ho avuto queste esperienze, ma succede. In alcuni casi erano soltanto preliminari. Non sono state delle storie. Non sono bisessuale, soltanto penso che si possa andare con uomini e donne. A te non è mai successo Gianmaria?”, ha asserito l’illusionista.

Gianmaria Antinolfi dice la sua sulle esperienze di Giucas e Amedeo

Chiamato in causa, Gianmaria Antinolfi ha detto di non aver mai avuto rapporti con altri uomini. “A me no, ma anche secondo me sono cose normali. Succede a molti, non c’è nulla di strano. Ho ascoltato le vostre storie e non ci trovo nulla di particolare. Noi ragazzi di oggi siamo molto liberi. Non ci si nasconde più come una volta. Ma non soltanto su esperienze omo. Ad esempio i ragazzi vedono video di menage a trois per anni e non etichettano la cosa come uno scandalo, ma come una pratica normalissima“.

A quel punto è intervenuto anche Manuel Bortuzzo, dicendo: “Sono d’accordo con Giucas, è normale ed è bello raccontarlo. Così si contribuisce ad abbattere il pregiudizio. Anche se oggi le cose sono cambiate, ma non soltanto verso le persone LGBT, ma anche per i disabili. Io ho una storia di un mio conoscente. Lui è finito sulla sedia a rotelle e i genitori della sua fidanzata non volevano più che stessero insieme. Adesso invece io non ho avuto di questi problemi, anzi”. Mentre Aldo Montano ha chiuso la conversazione così: “Il racconto di Giucas è un vero e proprio inno all’amore a 360 gradi“.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!