GF Vip, lite tra Lulù e Clarissa Selessié per Soleil: “Spero che ci dividano il prima possibile”

Lulù e Clarissa

Le tre sorelle Selessié non vanno più d’accordo

E’ passato un mese esatto dall’inizio della sesta edizione del Grande Fratello Vip e le sorelle Clarissa, Jessica e Lulù Selassié iniziano ad avere i primi attriti tra loro. Nella serata di venerdì, durante la diretta su Canale 5 le principesse non erano d’accordo sulla nomination da fare.

Una circostanza che crea dei grattacapi dato che nonostante siano tre possono fare solo un nome. Clarissa voleva nominare Soleil Sorge, mentre Lucrezia e Jessica hanno deciso di dare il loro voto a Raffaella Fico. Lulù ha fatto sapere che la sua nomination è stata data a colei che non ha più motivazioni a rimanere in casa.

Lo sfogo notturno della gieffina

Dopo la puntata del Grande Fratello Vip 6, nella notte Clarissa Selessié si è sfogata con Jo Squillo e Ainett Stephens. “Inizio ad avere delle divergenze. Ad esempio sulla nomination. Noi abbiamo un voto in tre, capite? Fosse stato per me avrei nominato Soleil. A Lucrezia e Jessy ho proprio detto ‘ragazze votiamola’. Non perché devo seguire la massa, ma perché l’unica donna con cui ho avuto delle cose pesanti è lei. Loro mi hanno detto ‘no, noi abbiamo chiarito con Sole e non la vogliamo votare‘”, ha dichiarato la principessa.

Clarissa Selessié parla di Soleil Sorge e Lulù

Ma non è finita lì. Infatti subito dopo Clarissa Selessié ha parlato anche della sorella Lulù e di Soleil Sorge. “A me non piace proprio. Ha quasi dieci anni più di me e potrebbe pensare che è la mia prima esperienza in tv. Invece non le frega niente e mi tratta in maniera pessima. Poi non chiede nemmeno scusa quando sbaglia.

Mi sono anche venuti degli attacchi di panico. Con lei purtroppo non si può parlare è come farlo con un muro tanto. Io e Lulù la pensiamo in maniera diversa, spero il prima possibile che ci dividano. Io e le mie sorelle non ci troviamo sulle nomination, soprattutto con Lulù. Che poi Soleil va a chiedere scusa a Jessica e a me no? Mi dispiace ma così non mi piace e non sono del pensiero delle mie sorelle”, ha concluso la ragazza.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)