Attrice smaschera Scherzi A Parte? “Ho avuto la sensazione che di autentico ci fosse ben poco”

Scherzi A Parte
Scherzi A Parte

Parla un’attrice di Scherzi a Parte

Da oltre un mese Scherzi a Parte sta andando in onda la domenica sera su Canale 5. Grazie alla conduzione affidata allo spumeggiante Enrico Papi gli ascolti sono soddisfacenti. In attesa dell’ultima puntata stagionale, in questi giorni l’attrice Cristiana Lauro, che in passato ha preso parte a numerosi scherzi, ha scritto una lunga lettera a Dagospia dove ha praticamente svelato tutto. “Ho avuto la sensazione che di autentico ci fosse ben poco“, ha fatto sapere la donna.

“Avendo un passato di attrice, ne girai diversi fra cui quello famoso a Francesco Totti in un ristorante di Torvaianica, vicino a Roma. Fu divertentissimo in quanto vero, reale. Avevamo due complici calciatori: Di Biagio e Peruzzi, ma Pupone, allora ventunenne, scivolò simpaticamente nel trappolone in salsa di fica e ci ammazzammo tutti dalle risate. Quello scherzo era vero”, ha detto la professionista.

La lettera a Dagospia

Sempre nella medesima lettera inviata al portale Dagospia, l’attrice di Scherzi a Parte ha detto che su altri episodi che l’hanno vista partecipe come attrice ha avuto la netta sensazione che di autentico ci fosse ben poco. Ad esempio uno che girarono con Bud Spencer e tanti altri ancora.

Il giorno prima del debutto di una tournée teatrale dove recitò con Marisa Laurito quest’ultima fu presa di mira. “Ma lo sapevamo già tutti! Io avrei dovuto fare la pazza durante la prova generale e entrare in scena addirittura con una pizza margherita in mano che non c’entrava un tubo. Escludo che Marisa non ne sapesse nulla, considerando che mancava un giorno al debutto della pièce teatrale e avevamo tutti ben altro a cui pensare”.

La confessione dell’attrice di Scherzi a Parte

Sempre nella medesima lettera inviata a Dagospia, questa attrice ha raccontato altri retroscena su alcuni scherzi realizzati dallo storico programma Mediaset. “Altro scherzo che mi fece sospettare fu quello a Stefania Orlando che addirittura incontrai prima in un bar di via Mazzini a Roma.

Quindi quando girammo lo scherzo già mi conosceva da due ore. Si svolgeva in una scuola di equitazione e Stefania si presentò un po’ troppo truccata e conciata bene per essere una che alle dieci della mattina va a prendere lezioni di monta a cavallo. Non so nemmeno se andò in onda. Ricordo quando fu presa di mira Barbara d’Urso (scherzo sparito dalla rete ma a mio avviso verissimo, vista la sua simpatica e verace reazione gelosa di donna del sud)”, ha asserito la donna.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!