Lulù Selassié furiosa prima della puntata: “Questo vestito fa schifo, chi l’ha fatto cambi mestiere”

Lulù Selassié

Lulù Selassié arrabbiata al GF Vip 6: il motivo

Il giorno precedente ad ogni appuntamento del Grande Fratello Vip 6 gli inquilini della casa più spiata d’Italia ricevono i vestiti che dovranno indossare per la prima serata su Canale 5. A quanto pare, a Lulù Selassié è stato recapitato vestito che non le è piaciuto affatto.

La ragazza di origini etiopi si è lamentata parecchio con le due sorelle ed ha minacciato di non indossare l’abito. La rabbia della principessa si è conclusa con un consiglio allo stilista che ha confezionato il suo look: “Questa roba qui fa vomitare. Dovete cambiare mestiere, mi fa schifo davvero”.

Il duro sfogo della gieffina

Al Grande Fratello Vip 6, parlando con le due sorelle Lulù Selessié vedendo l’abito destinato alla puntata di venerdì sera è sbottata così: “No che non me lo metto, ma ci rendiamo conto? Se non mi ci sento è giusto che mi lamenti. A me non piace per nulla questa roba, ma non scherziamo. Io non posso rovinare la mia immagine, sentirmi io brutta, non mi sento a mio agio. Non mi piace a me, fa schifo, fa schifo. Chi ha fatto l’abito si deve vergognare perché fa cag**e. Fa schifo, fa vomitare questo abito. Cambiate mestiere. I don’t care, che me ne frega a me di ‘sti sfi**ti?”.

Lulù Selassié svela il contenuto della sua borsetta

Sempre al Grande Fratello Vip 6 Lulù Selessié ha svelato cosa c’è all’interno della sua borsetta. “Cosa c’è qui dentro? Ci sono i miei occhiali amati rosa. Trucchi e trucchetti di ogni tipo. Fard, elastici per capelli. Poi c’è anche un palloncino molto carino che ho trovato in giro per la Casa.

E’ carinissimo c’è scritto I love you e sto aspettando così lo regalo a Manu tra un po’ di tempo… è a forma di cuore, non è mai stato gonfiato. Ho cercato di gonfiarlo ma non riesco. Poi ho un pettine che non può mai mancare. Se mi restano impigliate le extension? No amore, io non le ho. Poi ho un gel per brufoli”, ha dichiarato la gieffina.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)