Ritiro Al Bano, Milly Carlucci sbotta: “Verificare le cose per non rischiare di dire cose che si rivelino false”

Al Bano e Milly Carlucci
Al Bano e Milly Carlucci

Milly Carlucci sbotta sui social

Dopo aver sentito e letto di tutto sul web e sui vari social network, nelle ultime ore Milly Carlucci si è arrabbiata parecchio. Infatti, attraverso un filmato condiviso sui suoi canali la conduttrice abruzzese si è scagliata contro chi ha gettato ombre sul ritiro di Al Bano alla 16esima edizione di Ballando con le Stelle.

“Bisogna verificare le cose per non rischiare di dire cose che si rivelino completamente false. Come diceva il mio amico Arbore: meditate gente, meditate”, ha detto la professionista Rai.

Il discorso della conduttrice di Ballando con le Stelle

Sui suoi canali social, Milly Carlucci riferendosi alla vicenda Al Bano ha detto: “Carissimi tutti, le ultime su Ballando con le Stelle e il meraviglioso mondo che ci circonda, molto attento a noi e per questo vi ringrazio sempre dal più profondo del cuore. Ogni tanto sui social vengono fuori delle cose un po’ stravaganti. Della serie: uno starnuto fatto a Ballando diventa un maremoto sui social”.

Per poi continuare così: Si parla di Albano e del fatto che lui ha rinunciato, concordandolo con Oxana, il suo ritiro per ora finché lei non starà meglio con il piede. È stato insinuato che lui ha un concerto venerdì e cose di questo genere. Come è stato evidenziato da altri amici sui social, tutto questo è falso perché si parla di concerti addirittura del 2022. Devo anche dire però che tutti i nostri concorrenti hanno continuato le loro attività durante Ballando. Albano ha fatto concerti anche la settimana scorsa con l’Armata Rossa e altri ne farà. Arisa ha registrato i pezzi del suo nuovo disco”.

Milly Carlucci fa chiarezza

La conduttrice di Ballando con le Stelle 2021 ha concluso il suo discorso in questo modo: “Ognuno continua a fare la propria professione. L’importante è salvaguardare le prove e trovarci tutti insieme il sabato sera a Ballando. Non possiamo impedire ai concorrenti di lavorare e rinchiuderli qui, anche perché dovremmo remunerarli in modo diverso perché dovremmo rimborsargli una vita cancellata e questo non ci è possibile”. Ecco il video in questione:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!