La mamma di Soleil contro il GF Vip, elenca tutte le mancate squalifiche di questa edizione: razzismo, violenza e tanto altro (FOTO)

La mamma di Soleil contro GF Vip
La mamma di Soleil Sorge

L’edizione di quest’anno del GF Vip sta adoperando una linea molto più morbida in tema di squalifiche e la mamma di Soleil ha voluto fare un elenco di tutti gli eventi che sono stati tollerati. La donna ha passato in rassegna una serie di episodi che, in edizioni precedenti, non avrebbero avuto scampo.

Il tutto per difendere chiaramente sua figlia, la quale è stata accusata di essere volgare e di non essere politicamente corretta. Scopriamo tutto quello che ha rivelato.

Lo sfogo della mamma di Soleil

La mamma di Soleil ha sbottato contro il GF Vip accusando gli autori del programma, ma anche i telespettatori, di non agire in modo equo con tutti i concorrenti. Nello specifico, la donna ha voluto elencare tutte le frasi poco carine e i comportamenti sbagliati assunti da alcuni concorrenti i quali non sono stati puniti. Il primo argomento ad essere tirato in ballo coinvolge Katia Ricciarelli. Quest’ultima, un po’ di settimane fa, pronunciò la parola “fro**o” e disse altre frasi relative agli omosessuali che, in altre circostanze, sarebbero state certamente condannate.

In secondo luogo, poi, ci sono state le parole improprie adoperate da Gianmaria, il quale ha parlato in modo dispregiativo della categoria dei disabili. Le sue parole hanno sollevato un grande putiferio sui social, al punto da far intervenire anche Luigi Mastroianni. L’ex tronista di Uomini e Donne si è sentito chiamato in causa in quanto ha un fratello affetto da sindrome di down. Anche di questo argomento, però, non è stata fatta menzione nel programma.

Tante mancate squalifiche al GF Vip

Il terzo avvenimento degno di nota che la mamma di Soleil ha tirato fuori per accusare il GF Vip riguarda Aldo Montano. Quest’ultimo si è comportato in modo piuttosto violento nei confronti di Alex Belli. I due, infatti, hanno sfiorato quasi una rissa in quanto Montano ha strattonato il suo coinquilino pronunciando frasi che istigano alla violenza. Inoltre, poi, ci sono state molte parole cattive e violente contro Soleil che non sono state mai oggetto di punizione per alcun concorrente.

Infine, ci sono state anche delle espressioni di Jo Squillo come: “La prenderei a sberle”, che certamente non possono essere considerate un esempio di stile e correttezza. Il tutto, dunque, per dire che il pubblico si indigna solamente per ciò che più gli conviene, come le frasi di sua figlia contro Raffaella Fico. Pertanto, il politicamente corretto viene adoperato in modo del tutto arbitrario durante questa edizione del reality show.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!