Alda D’Eusanio denuncia Mediaset e attacca Katia e Alfonso: “Io cacciata a pedate, lei protetta…”

Alda D'Eusanio
Alda D'Eusanio

In queste ore sta scoppiando il caos attorno al GF Vip e al conduttore Alfonso Signorini in quanto Alda D’Eusanio, dopo aver sporto denuncia contro Mediaset, è tornata a parlare della faccenda. La donna è apparsa alquanto adirata in quanto, a seguito della sua squalifica dal programma, la sua carriera è stata distrutta.

La protagonista è stata cacciata non soltanto da Mediaset, ma anche dalla Rai. In poche parole la sua carriera è completamente terminata. Tutto questo per aver detto cose che, a suo avviso, direbbero tutti nel mondo dello spettacolo.

La recente intervista di Alda D’Eusanio

Alda D’Eusanio ha sporto denuncia contro Mediaset ed è tornata all’attacco contro Alfonso Signorini e il GF Vip. Nel corso della sua esperienza all’interno del reality show, la donna si rese protagonista di frasi piuttosto forti inerenti Laura Pausini e Mia Martini. Le frasi pronunciate furono ritenute così gravi dai vertici dell’azienda, al punto da spingere la produzione del reality show a cacciarla via senza darle nessuna possibilità di replica e facendola uscire dalla casa in sordina, senza menzionarla minimamente durante le puntate.

Da quel momento in poi, la carriera di Alda è completamente terminata. In un’intervista su Nuovo, infatti, la donna è tornata sulla vicenda ed ha raccontato di essere rimasta molto male. Il motivo risiede nel fatto che non le è stata data opportunità di replica da nessuno. Né Alfonso, né Pier Silvio Berlusconi si son mai degnati di risponderle, al punto che la donna è stata costretta a citarli in giudizio.

La denuncia a Mediaset e l’attacco a Katia Ricciarelli

Inoltre, nel corso della sua sua intervista, Alda D’Eusanio ha parlato, non solo della denuncia sporta a Mediaset, ma anche dell’atteggiamento che quest’anno la produzione sta adoperando con Katia Ricciarelli. Anche quest’ultima si è spesso resa protagonista di frasi pesanti, che in altre circostanze sarebbero state certamente punite, tuttavia, nel suo caso è diverso.

Secondo il punto di vista di Alda, infatti, a Katia sarebbe riservato un trattamento preferenziale, in quanto protetta durante la sua esperienza. Questa, in effetti, è la sensazione anche di molti telespettatori. Ad ogni modo, la donna ha ammesso che 40 anni di carriera sono stati completamente distrutti per aver pronunciato cose che tutti sanno, a suo dire, nel mondo dello spettacolo. Non ci resta che attendere, dunque, per vedere se ci sarà una replica dalle parti chiamate in causa.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!