Alda D’Eusanio denuncia Mediaset e attacca Katia e Alfonso: “Io cacciata a pedate, lei protetta…”

Alda D'Eusanio

In queste ore sta scoppiando il caos attorno al GF Vip e al conduttore Alfonso Signorini in quanto Alda D’Eusanio, dopo aver sporto denuncia contro Mediaset, è tornata a parlare della faccenda. La donna è apparsa alquanto adirata in quanto, a seguito della sua squalifica dal programma, la sua carriera è stata distrutta.

La protagonista è stata cacciata non soltanto da Mediaset, ma anche dalla Rai. In poche parole la sua carriera è completamente terminata. Tutto questo per aver detto cose che, a suo avviso, direbbero tutti nel mondo dello spettacolo.

La recente intervista di Alda D’Eusanio

Alda D’Eusanio ha sporto denuncia contro Mediaset ed è tornata all’attacco contro Alfonso Signorini e il GF Vip. Nel corso della sua esperienza all’interno del reality show, la donna si rese protagonista di frasi piuttosto forti inerenti Laura Pausini e Mia Martini. Le frasi pronunciate furono ritenute così gravi dai vertici dell’azienda, al punto da spingere la produzione del reality show a cacciarla via senza darle nessuna possibilità di replica e facendola uscire dalla casa in sordina, senza menzionarla minimamente durante le puntate.

Da quel momento in poi, la carriera di Alda è completamente terminata. In un’intervista su Nuovo, infatti, la donna è tornata sulla vicenda ed ha raccontato di essere rimasta molto male. Il motivo risiede nel fatto che non le è stata data opportunità di replica da nessuno. Né Alfonso, né Pier Silvio Berlusconi si son mai degnati di risponderle, al punto che la donna è stata costretta a citarli in giudizio.

La denuncia a Mediaset e l’attacco a Katia Ricciarelli

Inoltre, nel corso della sua sua intervista, Alda D’Eusanio ha parlato, non solo della denuncia sporta a Mediaset, ma anche dell’atteggiamento che quest’anno la produzione sta adoperando con Katia Ricciarelli. Anche quest’ultima si è spesso resa protagonista di frasi pesanti, che in altre circostanze sarebbero state certamente punite, tuttavia, nel suo caso è diverso.

Secondo il punto di vista di Alda, infatti, a Katia sarebbe riservato un trattamento preferenziale, in quanto protetta durante la sua esperienza. Questa, in effetti, è la sensazione anche di molti telespettatori. Ad ogni modo, la donna ha ammesso che 40 anni di carriera sono stati completamente distrutti per aver pronunciato cose che tutti sanno, a suo dire, nel mondo dello spettacolo. Non ci resta che attendere, dunque, per vedere se ci sarà una replica dalle parti chiamate in causa.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Claudia Caputo: Mi chiamo Claudia, sono specializzata in marketing e comunicazione e sono appassionata di scrittura. Gestisco e collaboro con diverse pagine e gruppi social, dove condivido notizie inerenti il mondo dello spettacolo, dell'attualità e del gossip.