Uomini e Donne, cavaliere asfalta la Rai in puntata: “Scatta la denuncia” la reazione di Maria De Filippi

Uomini e Donne cavaliere contro la Rai
Maria De Filippi

Nella puntata del 25 gennaio di Uomini e Donne è accaduto un fatto parecchio increscioso e inaspettato in quanto un cavaliere ha cominciato ad infangare la Rai. La persona in questione è Alessandro.

La conduttrice ha chiamato lui e Pinuccia a centro studio per parlare della loro frequentazione. Ad un certo punto, però, l’attenzione è stata dirottata sulla rete competitor. Vediamo cosa è successo e come ha reagito la padrona di casa.

La lite tra Alessandro e Pinuccia a Uomini e Donne

Il cavaliere di Uomini e Donne Alessandro si è reso protagonista di un duro attacco contro la Rai. Tutto è cominciato nel momento in cui Maria De Filippi ha chiamato a centro studio lui e Pinuccia. La donna ha mostrato un certo malcontento nei suoi confronti in quanto non si sente abbastanza desiderata da lui. In particolare, la donna vorrebbe avere una relazione vera e propria, che va oltre i singoli incontri in studio e qualche cena fuori.

La protagonista desidererebbe vivere la quotidianità insieme al cavaliere. Quest’ultimo, però, non ha accolto di buon grado la richiesta della protagonista. In particolar modo, ha detto che se non le sta bene, allora può smettere di uscire con lui e può conoscere altri cavalieri. Pinuccia, allora, piuttosto innervosita si è alzata ed è andata via. Alessandro, allora, si è messo a piangere ed è intervenuta Maria per capire il motivo.

Il cavaliere asfalta la Rai

In quel momento, però, la situazione ha preso una piega differente. I due protagonisti hanno dichiarato di non riuscire neppure a guardare la televisione insieme in quanto hanno gusti diversi. A quel punto, allora, il cavaliere di Uomini e Donne ha cominciato a sbottare contro la Rai dicendo che lui guarda solo Canale 5. Maria è intervenuta per dire che non fa nulla se qualche volta guarda anche la rete competitor, ma Alessandro ha sbroccato.

Il protagonista, infatti, ha cominciato a dire di essere contro la Rai in quanto impone un canone annuo ai cittadini, pertanto, per partito preso non segue quella rete. La conduttrice è rimasta in silenzio ad ascoltare lo sfogo dell’esponente del parterre maschile e poi ha provato a cambiare discorso. Sul web, intanto, in molti hanno commentato l’accaduto dicendo che la rete di Viale Mazzini potrebbe decidere di sporgere denuncia. Sarà davvero così?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!