Come aprire un conto corrente online nel 2022

Finalmente, aprire un conto corrente al giorno d’oggi non è più un problema perché si può fare tutto direttamente online. Questo significa non essere costretti a fissare un appuntamento presso uno sportello fisico, evitare lunghe code ed attese ma soprattutto risparmiare moltissimo tempo prezioso. Si tratta insomma di un bel vantaggio, del quale sempre più italiani stanno approfittando. D’altronde, ci siamo abituati tutti ad utilizzare internet e da quando la maggior parte delle banche si è aggiornata in tal senso è diventato davvero semplice aprire un conto direttamente online.

Oggi vediamo però nel dettaglio come fare: in che modo trovare il conto più vantaggioso per le proprie esigenze, quali documenti occorrono per procedere con l’apertura online e cosa conviene sapere.

Trovare un conto corrente online vantaggioso

Prima di aprire un conto corrente online bisogna trovarne uno che sia effettivamente vantaggioso e fortunatamente al giorno d’oggi questa è un’operazione semplicissima. Grazie infatti ai comparatori online è possibile confrontare tutte le offerte dei vari istituti di credito, valutando le spese di gestione del conto, i costi previsti eventualmente per le operazioni bancarie quali bonifici e prelievi, i servizi inclusi e via dicendo. Così facendo, si riesce ad identificare in brevissimo tempo la soluzione più conveniente per le proprie esigenze e si evitano inutili perdite di tempo. Una volta trovato il conto corrente, non rimane che procedere con la richiesta di apertura che però deve essere fatta direttamente sul portale ufficiale della banca.

Aprire il conto corrente: documenti necessari

Per aprire nel concreto il conto corrente online bisogna prima di tutto registrarsi al sito web dell’istituto di credito, inserendo tutte le informazioni che vengono richieste. Fatto ciò, occorre fornire alla banca alcuni documenti: solitamente vengono richiesti solo la carta d’identità ed il codice fiscale. Si possono scannerizzare o fotografare con il proprio smartphone, quindi allegare nell’apposita sezione d’invio documenti ed il gioco è fatto. Alcuni istituti di credito potrebbero richiedere altra documentazione, come le buste paga ad esempio, ma nella maggior parte dei casi non sono necessarie.

Sottoscrivere il contratto online

Prima di procedere con la sottoscrizione formale del contratto, è sempre importante leggere con attenzione tutte le clausole in esso contenute. Se comunque si sceglie di aprire un conto corrente presso una banca famosa, si può stare tranquilli, perché non si rischia di certo una truffa come questa.

Come si procede però con la sottoscrizione del contratto online? I metodi utilizzati variano a seconda dell’istituto di credito: in molti casi per la verifica dell’identità è necessario collegarsi via webcam in modo da mostrare il proprio volto. Per confermare la mail o il numero di telefono invece vengono solitamente inviati dei messaggi con dei codici univoci da comunicare alla banca. Sono tutte operazioni molto semplici ed immediate, che portano via poco tempo e che non sono assolutamente complicate. Basta seguire le istruzioni che vengono fornite e nel giro di qualche minuto la sottoscrizione del contratto si può dire conclusa.

Fatto ciò, il conto corrente è aperto e si può accedere alla propria area personale attraverso il nome utente e la password comunicati dalla banca.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!