Come rendere più semplice la ricerca del lavoro

Cercare lavoro è un’operazione che richiede tempo, pazienza e tanto impegno. Nonostante la maggior parte delle persone pensi che sia sufficiente compilare qualche modulo online inserendo solamente i dati strettamente necessari, affinché la ricerca del lavoro dia buoni risultati è necessario dedicare a essa una grande attenzione.

Il primo passo per ottenere il massimo dalla propria ricerca è quello di affidarsi a una piattaforma di annunci o a un’agenzia per il lavoro online. Prediligendo ovviamente solo i portali che godono di un’ottima fama su Internet, che presentano un dominio affidabile e una connessione sicura sarà più facile accantonare i tantissimi portali di annunci falsi e iniziare a fare una ricerca mirata e in grado di dare dei buoni risultati.

Al giorno d’oggi, chi cerca lavoro ha infatti l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i siti di offerte di lavoro gratuiti, affidabili e in grado mettere in contatto gli utenti con le migliori aziende. Tramite alcuni speciali filtri sarà possibile visualizzare solamente le offerte di lavoro inerenti alla propria ricerca, selezionando anche alcuni requisiti fondamentali impostabili in qualsiasi momento. Per esempio, se stai cercando un lavoro in smart working potrai eliminare subito tutte le offerte che richiedono necessariamente la tua presenza in sede.

Grazie alle agenzie del lavoro online la ricerca di un’occupazione sarà molto più semplice e veloce.

Se sei alla ricerca di un nuovo lavoro e desideri ottenere il massimo dalla tua esperienza, continua a leggere: ti spiegheremo come creare un buon curriculum vita e come inviare una candidatura spontanea alle aziende che ti interessano di più.

Come creare un buon curriculum

Il curriculum è una parte fondamentale della ricerca del lavoro, poiché rappresenta un vero e proprio biglietto da visita che fornirai alle aziende e sul quale si baseranno per decidere se assumerti.

Il curriculum vitae, anche chiamato cv, è il modo migliore presentarsi ai futuri datori di lavoro e racchiuderà al suo interno la tua storia, la tua formazione, il tuo percorso lavorativo e soprattutto le tue competenze. In alcuni casi potrai anche aggiungere una lista dei tuoi interessi principali, anch’essi molto importanti per dare un’idea più dettagliata della tua persona.

Anche inserire la fotografia è molto importante, poiché completa la tua presentazione e dà la possibilità a chi legge il curriculum di capire con chi avrà a che fare.

Cos’è una candidatura spontanea

La candidatura spontanea è un buon metodo per ottenere più opportunità di lavoro, anche se ovviamente sarà più facile essere scartati dalle risorse umane se l’azienda non è alla ricerca di un nuovo collaboratore.

Candidarsi spontaneamente vuol dire contattare un’azienda e informarla del proprio desiderio di entrare a far parte del team. Anche in questo caso sarà necessario l’invio di un curriculum vitae ben fatto ed eventualmente di una lettera di presentazione.

Se hai inviato una candidatura spontanea e non sei ancora stato contattato non significa necessariamente che il tuo curriculum sia stato escluso: l’azienda potrebbe anche non aver bisogno del tuo ruolo in quel momento specifico. In questo caso, avrai buone chance di essere ricontattato più avanti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!