Il Paradiso delle signore trama 25 febbraio: Dante chiede un riscatto ad Umberto, Ezio fa una confessione

Il Paradiso delle signore 25 febbraio

La trama della puntata del 25 febbraio del Paradiso delle signore rivela che Dante confesserà ad Umberto di essere a conoscenza del suo segreto, proprio per tale ragione, userà questa informazione per vendicarsi. Adelaide farà l’interrogatorio, pertanto, scopriremo quale sarà l’esito.

Tra Ezio e Gloria, invece, ci sarà un momento di confronto molto importante. Il protagonista racconterà alla donna la verità in merito alla lettera intimidatoria che ha ricevuto di recente.

Adelaide supera il colloqui con il magistrato nella puntata del 25 febbraio

Nel corso della puntata del 25 febbraio del Paradiso delle signore vedremo che Adelaide affronterà il colloquio in commissariato in maniera egregia. La donna, infatti, riuscirà a riscattarsi di tutte le accuse e la vicenda inerente la morte di Achille Ravasi si accingerà a diventare presto solamente un lontano ricordo. Tra Dante e Beatrice, intanto, c’è stato un momento di forte avvicinamento, in quanto i due hanno deciso di trascorrere la notte in reciproca compagnia.

All’indomani, poi, vedremo che Vittorio li vedrà in atteggiamenti alquanto complici dinanzi al grande magazzino e non potrà fare a meno di avere dei sospetti. Su di un altro versante, poi, vedremo che Anna paleserà la sua intenzione di trasferirsi a Milano insieme alla sua Irene. Tina starà sempre a contatto con la piccola e questo le farà nascere dei pensieri inaspettati. Nel dettaglio, la donna inizierà a desiderare una famiglia tutta sua.

La minaccia di Dante ad Umberto al Paradiso delle signore

Sempre nella messa in onda dei venerdì 25 febbraio del Paradiso delle signore vedremo anche che Ezio si avvicinerà a Gloria per farle un discorso molto importante. Nello specifico, l’uomo le dirà tutta la verità in merito alla lettera intimidatoria che ha ricevuto un po’ di tempo prima. A scrivere quella missiva non è stata Veronica, bensì Gemma e questo cambierà notevolmente le carte in tavola.

Proprio quando la questione inerente la morte di Achille Ravasi si accingerà a diventare un lontano ricordo, Dante sfodererà il suo asso nella manica. L’uomo rivelerà ad Umberto di essere a conoscenza dell’oscuro segreto che custodisce, pertanto, lo minaccerà di rivelare tutto. L’unico modo per evitare che vengano divulgate informazioni molto riservate per Guarnieri è quello di assecondare le richieste del suo interlocutore. A tal proposito, vedremo che Dante chiederà un riscatto al commendatore. Lui si piegherà?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!