GF Vip, un autore svela i retroscena del programma: cosa non va in onda e chi “attiva” i gossip

Autore GF Vip

Intervistato dal magazine Oggi, un autore del GF Vip ha fatto delle confessioni inedite sul reality show. La persona in questione è il capoprogetto Andrea Palazzo, il quale ha il compito di effettuare i provini ai vari concorrenti.

Il suo compito principale, dunque, è quello di decidere quali siano i protagonisti che potranno varcare la soglia della porta rossa e quali no. Dietro questa scelta c’è uno studio molto importante sulla psicologia dei personaggi. Un cast sbagliano potrebbe non creare dinamiche interessanti, pertanto, vediamo quali sono tutte le strategie svelate dal protagonista.

L’autore svela il criterio usato ai provini e chi sono gli “attivatori di storie”

In una recente intervista, uno degli autori del GF Vip ha portato alla luce delle faccende molto interessanti sul reality show. Il protagonista è partito dalla scelta del cast. Si tratta di un’operazione molto complicata, in quanto ne vale il successo della trasmissione. Il responsabile del progetto ha detto che nessun autore dice ai concorrenti che cosa fare, in quanto essi, in realtà, sono stati scelti proprio perché già sanno che tipo di dinamiche creare.

Naturalmente parliamo di esseri umani, pertanto, l’imprevedibile e sempre dietro l’angolo e spesso è anche cosa molto gradita. Andrea, però, non ha potuto svelare alcuni strumenti di cui si serve lo staff per creare dinamiche interessanti. Nello specifico, il protagonista ha detto che, in certi casi, quando le situazioni tendono ad appiattirsi, vengono coinvolti degli “attivatori di storie”. Il loco compito è, appunto, quello di creare delle dinamiche e smuovere un po’ le acque.

Le enormi differenze tra le prime edizioni del GF con quelle Vip

Ad ogni modo, l’autore del GF Vip non ha potuto fare a meno di ammettere che, con gli anni, il reality show è completamente cambiato. Prima era caratterizzato da persone che non volevano altro che viversi un’esperienza del tutto nuova e inedita. Adesso, invece, specie con l’avvento della versione Vip, i protagonisti vivono quest’avventura principalmente come un lavoro.

Prima, inoltre, i concorrenti erano una decina, nell’edizione di quest0anno, invece, sono entrate nella casa ben 38 persone. Questo, chiaramente, rende inevitabile che si creino delle situazioni spesso inaspettate. Insomma, con queste parole, Palazzo ha ammesso che dietro le quinte si verifichino delle cose che non possono certamente andare in onda, tuttavia, il 90% di quello che si vede in tv è tutto frutto delle libere iniziative dei concorrenti, già “preparati” in fase di provino.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!