Paola Caruso rompe il silenzio dopo la squalifica e sbotta: gli abusi vissuti a La Pupa e il Secchione

A distanza di diverse ore dalla squalifica da La Pupa e il secchione, Paola Caruso è tornata su Instagram ed ha fatto delle confessioni inaspettate. Nello specifico, la donna ha svelato degli abusi che ha vissuto all’interno del programma.

Con queste confessioni, la giovane ha voluto dare una spiegazione ai comportamenti aggressivi a cui ha dato luogo durante la sua permanenza nel reality show. Vediamo nel dettaglio che cosa ha rivelato.

Le parole di Paola dopo la squalifica

Paola Caruso ha rotto il silenzio dopo la squalifica che le è stata inferta in occasione della scorsa puntata de La Pupa e il Secchione Show. La giovane, però, ci ha tenuto a spendere delle parole per tutte le persone che la seguono in merito ai motivi che l’hanno spinta a comportarsi in maniera così aggressiva in villa. Nello specifico, la showgirl è partita fornendo la spiegazione di due termini, la violenza psicologica e l’aggressività.

La prima viene messa in atto in maniera premeditata, da persone che hanno come unico obiettivo quello di controllare e manipolare il proprio interlocutore. L’aggressività, invece, è spesso uno strumento di difesa che viene applicato nel momento in cui un soggetto avverte un pericolo. Ebbene, questa è proprio la reazione che ha spinto Paola a comportarsi in maniera impropria durante la sua esperienza all’interno del reality show.

La Caruso svela gli abusi subiti a La Pupa e il Secchione Show

Nel commento, però, Paola Caruso ci ha tenuto a scusarsi con tutti per i comportamenti assunti che l’hanno portata alla squalifica. Malgrado questo, si è giustificata dicendo di aver vissuto degli abusi all’interno del programma da parte di alcuni ex compagni d’avventura. Tutto ciò l’ha spinta ad esplodere in modo brusco. Inoltre, a causa del difficile passato che ha alle spalle, ad oggi reagisce molto male nel momento in cui si sente in pericolo.

Paola ha spiegato che la violenza psicologica di Mila l’ha vissuta come un abuso, non solo verso se stessa, ma anche verso suo figlio e verso la sua storia di madre. Sentendosi così minacciata, dunque, la Caruso ha reagito male in quanto ha scelto di non permettere mai più a nessuno di calpestarla. Infine, la giovane ha concluso il suo intervento ringraziando tutte le persone che hanno compreso il suo sfogo e si sono mostrate predisposte a giustificare il suo comportamento.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!