Il periodo ideale per prenotare le vacanze estive è proprio questo, l’inizio della primavera, quando numerosi tour operator offrono vacanze “all inclusive” in villaggi davvero spettacolari.

Il problema però resta quale destinazione scegliere per evitare che le meritate e tanto attese vacanze siano rovinate dal tempo meteorologico che anche in estate sta facendo qualche capriccio.

L’idea che vi proponiamo è quella di scegliere un piccolo paradiso terrestre, accessibile sia economicamente quanto molto pratico per arrivarci, bastano infatti un paio di ore, e dove le condizioni del meteo sono sempre abbastanza buone. Parliamo di Marsa Alam, una piccolo villaggio nel Mar Rosso, che con il suo clima tropicale si presta per trascorrere delle vacanze durante tutto l’anno e non solo in estate.

Marsa Alam, qualche informazione

global_top5_

Marsa Alam è una località molto apprezzata turisticamente; ha conosciuto il successo solo da qualche anno, più o meno dall’inizio degli anni duemila quando è stato inaugurato il suo aeroporto. In questo modo è stato più facile creare dei collegamenti diretti con altre città del mondo. Nato come un piccolo villaggio di pescatori, oggi si afferma come meta ideale per chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna del benessere e del relax, in strutture ricettive super attrezzate e per chi ama la natura e il mare dai colori caraibici. Infatti questa località si trova all’interno del Parco Wadi el Gimal e si contraddistingue per i suoi paesaggi naturalistici incontaminati e la caratteristica di essere completamente circondato dal deserto.

Il meteo a Marsa Alam

ABONAWAS125

Come possiamo vedere dal sito del Gorgonia Beach Resort, il meteo a Marsa Alam resta il punto forte. Infatti, grazie alla sua posizione nelle immediate vicinanze del Tropico del Cancro, il clima è sempre mite e caldo durante tutto l’anno. In particolare Marsa Alam si trova al nord del tropico e nonostante ciò il suo clima è desertico e le sue temperature sono molto simili, ma di certo più stabili delle altre località turistiche egiziane sicuramente più famose come Sharm el Sheikh o Hurgada.

Di certo non vi aspettate che a Marsa Alam possiate incorrere in qualche giorno di pioggia o quantomeno rovinarvi la tintarella a causa delle nuvole che coprono il sole. Nulla di tutto questo. Infatti in tutto l’anno si contano solo un paio di giorni di pioggia, che di certo non si manifesta come la intendiamo noi. Si tratta solo di rovesci intensi che durano solo poco tempo per poi far ritornare il tempo splendente. Specie in estate non vi è alcun pericolo di cielo nuvoloso.

Il clima estivo si caratterizza per essere caldo e secco con delle temperature che possono arrivare fino ai 40°C nel mese di agosto. Non preoccupatevi per queste temperature così alte, perché grazie alla mancanza di umidità si percepiscono di meno. Durante la stagione autunnale e primaverile si registrano delle temperature più gradevoli e che variano dai 22°C ai 29°C, anche se è il mese di gennaio quello considerato più freddo. Quella certa è la temperatura del mare; resta sempre piacevole per fare un bagno o magari lo snorkeling.

Se scegliete quindi Marsa Alam come meta per le vostre vacanze, non dovete prestare grossa attenzione anche all’abbigliamento da portare. Infatti, oltre a costumi e vestiti molto leggeri e comodi, conviene portare sempre qualche golfino per ripararvi dalle temperature fresche della notte.

Altra particolarità del meteo di Marsa Alam sono i venti che soffiano molto forti tanto da raggiungere delle velocità molto alte.

Le escursioni da fare a Marsa Alam

marsa-alam-mare_89btn.T0

Grazie al clima caldo e tropicale, è stato possibile lo sviluppo della barriera corallina; la potete ammirare praticando snorkeling o diving, nelle immersioni organizzate che permettono di vedere numerose specie di pesci e persino le tartarughe. Oltre a questo ci sono anche altre attività da poter fare, come ad esempio la motorata nel deserto, consigliabile quella al tramonto, e la cammellata.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!