Hotel in Val Passiria: come pianificare la vacanza in estate

L’estate è la stagione più vivace dell’anno, ci si può godere il sole, il caldo, le gite in montagna e le giornate che si fanno lunghe e luminose fino a sera. Pianificare una vacanza in estate potrebbe essere problematico per due motivi:

  • abbiamo la possibilità di prendere ferie solo in un determinato periodo,
  • molte persone si muovono in questa stagione e i prezzi si alzano rapidamente.

Per risolvere queste problematiche basta prenotare in anticipo in un Hotel Val Passiria, come i Martinerhof’s Brauhotel e Hotel Unterwirt, che si trovano in montagna, esattamente in Alto Adige. Scegliendo le date in anticipo possiamo bloccare la nostra prenotazione, senza rischiare che gli hotel siano pieni. Questa sarà la prima estate libera dopo la pandemia, quindi saranno molte le persone che vorranno godersi a pieno le vacanze.

Perché scegliere la montagna in estate

Forse gli amanti delle zone marittime non approveranno, ma la montagna è una delle mete più ambite in estate. A differenza dell’inverno che ha comunque la sua magia perché le montagne sono coperte di neve, nella stagione calda si possono fare lunghe passeggiate, godersi il sole e le temperature miti, oltre al fatto che si possono vedere laghi bellissimi. Sono diversi i motivi per cui è una buona idea scegliere la montagna come meta estiva:

Fuggire dal caldo torrido: l’afa in certe parti d’Italia può essere davvero pesante, soprattutto nelle zone parecchio umide. Anche al mare non è facile, a meno che non si facciano parecchi bagni. In montagna possiamo trovare ottime temperature, goderci il sole senza patire troppo il caldo, non c’è bisogno di chiudersi in casa con l’aria condizionata ma si possono fare delle passeggiate all’aria aperta.

Paesaggi mozzafiato: i panorami che si vedono in montagna non si vedono da nessun’altra parte. Una vacanza di questo tipo arricchisce gli occhi, tra le vallate, i laghi, i paesi sperduti e le cime delle montagne, tutto è così suggestivo che sembra quasi irreale. Dai sentieri più stretti alle malghe, ogni luogo è interessante e bellissimo.

Sapori genuini: in montagna si possono assaggiare tanti piatti tipici, marmellate e torte fatte in casa, prodotti genuini e casarecci. Alcuni piatti che fanno qui non si possono trovare da nessun’altra parte, quindi la vacanza di arricchisce ancora di più. I piatti più conosciuti in montagna sono la polenta, la pasta fresca, le ricette a base di mele, lo strudel, i canederli, lo speck e molto altro.

Aria sana: l’aria che si respira in montagna è incontaminata. Qui regna la natura: distese di prati verdi, percorsi in mezzo ai boschi, laghi naturali. Una vacanza come questa è consigliata agli anziani che fanno più fatica a sopportare il caldo afoso in estate se si trovano in città. Inoltre possono passeggiare tranquillamente perché ci sono diversi percorsi facili.

Relax, serenità e benessere: staccare la spina dai dispositivi elettronici, allontanarci dalle abitudini della routine e dal caos della città è molto importante per il benessere psicologico. La natura fa bene al corpo e alla mente, dopo una vacanza in montagna si torna rigenerati, più sereni e con più forze.

Programmare una vacanza estiva in hotel Val Passiria

Organizzare una vacanza in hotel Val Passiria in estate è un’ottima idea: potremo respirare aria sana mentre andiamo alla scoperta di tantissimi luoghi. La montagna non è solo escursioni e sport, qui ci si ferma anche a rilassarsi e a mangiare i prodotti tipici. Si possono raggiungere i rifugi, assaggiare piatti che non abbiamo mai provato prima, leggere un libro vicino ad un lago, sdraiarsi in una delle tante vallate. Le opzioni sono davvero tantissime e si possono accontentare tutti: dai più piccoli agli anziani.

I bambini infatti potranno fare parecchie attività all’aria aperta, come fare dei percorsi in mezzo ai boschi, mentre gli anziani potranno passeggiare respirando l’aria buona della montagna. L’importante è scegliere la zona giusta in cui possiamo trovare dei percorsi adatti alle nostre esigenze perché alcuni sono più difficili di altri. I sentieri vengono sempre segnalati e viene riportato il livello di difficoltà che può essere facile, medio, difficile o estremo. Una vacanza estiva in montagna è ciò che ci vuole per respirare aria fresca e godersi la natura, soprattutto dopo gli ultimi anni che ci hanno visti chiusi in casa per via della pandemia.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Sabrina Boni: Sono una ragazza qualsiasi, per hobby scrivo, a volte bene a volte meno bene, a voi il giudizio. Sono per indole abituata a dire ciò che penso, questo a volte mi rende antipatica ad alcuni, ma come si sa la verità a volte fa male....