depenalizzazione marijuana
depenalizzazione marijuana

Depenalizzazione marijuana

Finalmente anche in Italia la situazione riguardante la depenalizzazione della marijuana potrebbe cambiare e, come avviene già in altri stati, potrebbe diventare legale la coltivazione ad uso strettamente personale.

Il 10 marzo i giudici della Corte d’Appello di Brescia hanno infatti sospeso un processo riguardante il tema della coltivazione della marijuana ad uso personale, rimettendo la questione alla Corte Costituzionale.
Il processo di appello in questione riguardava la precedente condanna in primo appello a otto mesi di reclusione e mille euro di multa per coltivazione di marijuana di un commerciante bresciano, trovato con otto piante di canapa indiana in garage e 25 grammi di marijuana nel comodino.

Il motivo per il quale i giudici della Corte d’Appello di Brescia hanno rimesso la questione alla Corte Costituzionale riguarderebbe una presunta violazione del diritto di uguaglianza, in quanto il nostro ordinamento prevede la sola condanna del coltivatore di marijuana e non anche quella di chi ne fa semplicemente uso.

Depenalizzazione marijuana: a breve la coltivazione di marijuana per uso personale potrebbe non costituire più un reato penale.
Depenalizzazione marijuana: a breve la coltivazione di marijuana per uso personale potrebbe non costituire più un reato penale.

Nell’accogliere la richiesta di rimessione degli atti alla Corte Costituzionale avanzata dai difensori del commerciante bresciano, i giudici hanno spiegato che i coltivatori di marijuana per uso personale non vanno a intaccare il nucleo della legge antidroga, che consiste nel “combattere il mercato della droga, che pone in pericolo la salute pubblica la sicurezza e l’ordine pubblico, nonché il normale sviluppo delle giovani generazioni”.

Ora la Corte Costituzionale sarà chiamata a pronunciarsi sull’argomento e, dopo l’abrogazione della legge Fini-Giovanardi“, che ha ripristinato la distinzione tra droghe leggere e pesanti, questa decisione potrebbe rappresentare un altro possibile colpo al sistema italiano della gestione degli stupefacenti.

Depenalizzazione marijuana: la decisione della Corte Costituzionale potrebbe rappresentare una svolta decisiva nel cambiamento della disciplina legislativa della coltivazione di marijuana per uso personale.
Depenalizzazione marijuana: la decisione della Corte Costituzionale potrebbe rappresentare una svolta decisiva nel cambiamento della disciplina legislativa della coltivazione di marijuana per uso personale.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!