Viaggi: alla scoperta di New York. La guida completa

Una delle mete più ambite dai viaggiatori è New York, considerata una città affascinante e iconica degli Stati Uniti d’America. In questo articolo andremo a scoprirla nei minimi particolari e vedremo quali sono i tour e le cose più belle da fare.

Chiama anche la Grande Mela, New York con i suoi immensi e tecnologici palazzi, è una meta molto ambita dai turisti di tutto il mondo, soprannominata anche “Capitale del Mondo” si affaccia sull’Oceano Atlantico ed è popolata da 8 milioni di persone. Questa affascinante metropoli è composta da 5 distretti: Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island , inoltre è considerata il punto principale e ottimale per visitare città famosissime con Boston, Philadelphia e Washington DC.

New York è una città così straordinaria che è stata fonte di ispirazione per molti artisti (e non solo) che hanno cercato in questo posto il successo e la svolta. Rimane da sempre per turisti e visitatori una meta ricca di emozioni da vivere, esperienze da fare e posti da vedere. In questa pagina troverete una guida completa e dettagliata sui tour, i luoghi da visitare e le avventure più sorprendenti da vivere a New York, dove non c’è tempo per annoiarsi ma solo per rimanere a bocca aperta e pronti a far brillare i vostri occhi.

Cosa fare e vedere a New York

Sicuramente New York non è un posto in cui è difficile trovare qualcosa da fare o vedere, anzi… preparatevi di una buona carica di energia e adrenalina perché se state progettando un viaggio nella Grande Mela non avrete tempo per annoiarvi. In questo articolo infatti approfondiremo cosa vedere e le attività più entusiasmanti da svolgere a New York.

Visitare Central Park: l’appellativo di Grande Mela, è attribuito alla città proprio perché è veramente tutto molto grande, e questa differenza si nota rispetto alle altre metropoli sparse per il mondo. Anche Central Park non è da meno, 300 ettari di parco che attira 40 milioni di visitatori l’anno è uno dei parchi urbani più grandi al mondo. È situato nel distretto di Manhattan nella Uptown ed è chiamato anche “polmone verde” di New York. Passeggiare al suo interno è una delle attività preferite dai newyorkesi e dai turisti, ma anche fare sport o prendere il sole. È possibile trovare giardini, laghi artificiali e cascate, inoltre vi è situato lo Zoo del Central Park, è consigliabile anche noleggiare una bicicletta per girare in totale relax.

Passare per Time Square: tra Broadway e la Settima Strada si affaccia quella che è considerata la “piazza per eccellenza” con una cascata di luci ed enormi led pubblicitari che faranno brillare gli occhi a chiunque passi di lì. In questo caso ad essere grande, anzi enorme, è la folla di turisti che si soffermano ad ammirare questo angolo davvero unico nel mondo. Ma non dimentichiamo degli iconici taxi che girano attorno alla piazza o gli artisti di strada e i tipici fast food. Insomma, Time Square è una tappa assolutamente da visitare.

Attraversare il Ponte di Brooklyn: questo è considerato un rito di passaggio, attraversare a piedi il Ponte di Brooklyn è un’esperienza da fare che lascerà un’emozione indescrivibile, è possibile percorrerlo nel passaggio pedonale, riservato anche ai ciclisti, e alla fine della camminata, in fondo al ponte risiede un meraviglioso e gigantesco parco suddiviso tra aree verdi e aree giochi.

Ammirare la Statua della Libertà: il simbolo principale, quello più importante, considerata un’icona universale, sul porto di New York primeggia la Statua della Libertà. Che è possibile visitare insieme al Museo dell’Immigrazione. Inoltre prenotando con largo anticipo si può provare il brivido di salire sulla corona della statua, percorrendo 345 gradini.

Visitare i Musei di New York: la Grande Mela è ricca di Musei meravigliosi, assolutamente da visitare, vi citiamo i più importanti:

  • MoMa: il Museo di Arte Moderna che ospita una delle collezioni più importanti al mondo.
  • The 9/11 Memorial Museum: che ricorda il tragico attacco delle Torri Gemelle.
  • Met: che ospita meravigliose opere d’arte, manufatti e un’importante collezione di dipinti
  • Madame Tussaud: il famoso Museo delle cere
  • Guggenheim di New York: unico non solo per le opere ma per il suo inimitabile design

Questi appena citati sono solo alcuni, ma la scelta dei musei da visitare è davvero vasta.

Altre esperienze uniche

Tra le esperienze uniche che non potete perdervi a New York c’è la cima dell’Empire State Building. Salire in vetta a questo grattacielo regala un’emozione indescrivibile dove è possibile ammirare la Grande Mela dall’alto, di notte piena di luci, all’alba o al tramonto.

I più impavidi non possono perdersi The Edge che con il suo pavimento in vetro vi permetterà di sorvolare New York con i vostri piedi, per provare l’adrenalina di sentirsi immersi nel vuoto ad altezze che metteranno i brividi.

Per gli amanti dello shopping siete nel posto giusto, a New York non manca proprio nulla, vi consigliamo infatti di perdervi a SoHo oggi piena di bar, negozi e ristoranti, Lungo La Quinta Strada zona di lusso o il migliore Centro Commerciale di New York.

Chi invece predilige lo sport può cogliere l’occasione di assistere ad una partita dell’NBA, oppure di baseball.

La lista di cose da fare è infinita e oltre alle meraviglie che è possibile visitare, i tour e le attività da svolgere all’interno della Grande Mela sono illimitate. Se state pensando quindi di raggiungere questa meta preparatevi a vivere emozioni indescrivibili ed indimenticabili.

Cosa mangiare New York

Quando si pensa al cibo tipico newyorkese vengono subito in mente i famosi hamburger, considerato il piatto più famoso ed iconico della cucina americana, ma in realtà nella Grande Mela è possibile mangiare di tutto: pasta, sushi, pesce, economici fast street food e chi più ne ha più ne metta. Ma è assodato che una volta trovati lì, la curiosità di assaggiare il famoso cibo americano prenderà il sopravvento. Andiamo a vedere nel dettaglio i cibi tipici newyorkesi.

Hamburger: il “panino tondo” è il cibo che rappresenta alla perfezione New York, trovarli in tutte le salse non sarà difficile. Anche se ormai sono famosi e mangiati in tutto il mondo, degustarli nella Grande Mela avrà tutto un altro sapore.

Hot dog: anche in questo caso è considerato il “cibo da strada” per eccellenza, è possibile degustarli velocemente in qualsiasi parte vi troviate.

Bagel: sono panini croccanti a forma di ciambella, più leggeri dell’hot dog, rappresentano uno spuntino veloce ed economico, si degustano farciti in particolare con cream cheese e salmone.

Bistecca: godersi una succosa bistecca a New York non è considerato uno dei pasti più economici, infatti non fa parte dei “cibi da strada”. È facile imbattersi in numerose steak house in cui potrete degustare una squisita bistecca.

Eggs Benedict: un famoso spuntino americano che si consuma tra la colazione e il pranzo, consiste nel servire due uova in camicia su due metà tostate di un English muffin conditi da fette di lonza di suino e salsa olandese.

Pizza: per gli italiani mangiare una pizza a New York può sembrare un’eresia, ma provare la pizza con l’ananas è un’esperienza da provare solo nella Grande Mela.

New York Cheesecake: la crema di formaggio utilizzata a New York per preparare questa prelibatezza è unica nel suo sapore, per questo nonostante la cheesecake sia famosa in tutto il mondo, vale la pena mangiarla mentre si è in visita a New York.

Sabrina Boni: Sono una ragazza qualsiasi, per hobby scrivo, a volte bene a volte meno bene, a voi il giudizio. Sono per indole abituata a dire ciò che penso, questo a volte mi rende antipatica ad alcuni, ma come si sa la verità a volte fa male....