Il Signore degli Anelli: i 10 eventi più formativi nella vita di Frodo

Frodo, gli anelli del potere

Frodo Baggins ha avuto la vita più movimentata tra tutti gli hobbit della trilogia de Il Signore degli Anelli, ma alcuni eventi si sono rivelati particolarmente toccanti

Rings of Power di Amazon Prime ha rinvigorito ancora una volta il mondo della Terra di Mezzo in live-action, reintroducendo i fan nell’iconico mondo immaginario della Seconda Era di Tolkien in un modo che rende giustizia alle precedenti iterazioni e apre una nuova strada per se stesso.

La recente rinascita del franchise de Il Signore degli Anelli lascia i fan a meditare sulla vita di Frodo Baggins, l’eroe della serie. Imbarcandosi in un’avventura avvincente per tutta la trilogia, Frodo si è imbattuto in diversi momenti che lo avrebbero cambiato per sempre.

10/10 La scomparsa di Bilbo

Di tutti gli hobbit nella Contea, nessuno era caro a Frodo come suo zio Bilbo Baggins, che parlava bene. Bilbo ha cresciuto Frodo dai suoi primi anni fino all’età adulta, rendendo le cose ancora più difficili per il giovane hobbit quando suo zio partì dalla Contea dopo la sua festa del 111esimo compleanno.

La partenza di Bilbo ha lasciato un enorme buco nella vita di Frodo, lasciandolo per lo più solo a Bag End. Frodo dichiarava spesso quanto gli mancava suo zio durante il suo viaggio successivo, anche se la sua ritrovata solitudine lo avrebbe portato ad adottare un approccio molto più pratico alla propria vita.

9/10 Ereditare l’anello

Bilbo non ha lasciato suo nipote a mani vuote quando è partito da Bag End. Grazie al fermo rimprovero di Gandalf il Grigio, Bilbo ha lasciato il suo bene più prezioso: il suo Anello. All’insaputa anche di Gandalf all’epoca, questo cimelio ereditato da Frodo era davvero l’Unico Anello per Governarli Tutti.

Ereditare l’Anello di Bilbo ha cambiato la vita di Frodo in ogni modo immaginabile. Dopo aver appreso la verità sul suo ritrovato premio, Frodo avrebbe avuto il compito di distruggere l’Anello, mandandolo in un’avventura che avrebbe significato vittoria o sconfitta contro l’Oscurità ora in aumento nella Terra di Mezzo.

8/10 Essere visti da Sauron

Frodo imparerebbe a proprie spese il prezzo che deriva dall’indossare l’Unico Anello. Dopo aver portato l’Anello per un po’ di tempo, Frodo lo indossa e scopre che può renderlo invisibile. Tuttavia, impara presto anche che indossare l’Anello lo rende fin troppo rilevabile dall’occhio vigile di Sauron.

Da questo momento in poi, Frodo non sarebbe stato in grado di scuotere l’incombente presenza di Sauron durante la sua ricerca. Col passare del tempo, Frodo si ritrovò a scivolare sempre più nell’oscurità, finché non fu così preso dal potere dell’Anello e dall’influenza di Sauron, che si ritrovò incapace di distruggere l’Anello nelle fiamme del Monte Fato.

7/10 La morte di Gandalf

Come molti altri, Frodo trovò grande amicizia nel mago infinitamente saggio Gandalf il Grigio . Gandalf ha agito come guida del Portatore dell’Anello durante il primo tratto del suo viaggio in La Compagnia dell’Anello. Tuttavia, Gandalf sarebbe caduto sotto la potenza dei Balrog mentre fuggiva dalle Miniere di Moria con la Compagnia, sembrando morire nell’oscurità sotto i loro piedi.

Anche se Le Due Torri avrebbero rivelato un Gandalf il Bianco riformato, Frodo avrebbe continuato il resto della sua ricerca credendo di aver assistito alla morte di uno dei suoi amici più cari. Questa perdita lo spinse a continuare senza la Compagnia e lasciò un buco nel suo cuore che non sarebbe stato riempito fino al suo ricongiungimento con Gandalf alla fine della Guerra.

6/10 Incontro Galadriel

Dopo essere sfuggiti per un pelo alle Miniere di Moria, i restanti membri della Compagnia si ritrovano nel Lothlórien. Ben presto, vengono alla presenza dell’elfica Lady Galadriel, che rivela a ciascuno di loro un pezzo della loro anima di cui non erano a conoscenza.

L’incontro con Galadriel ha cambiato la vita di tutti gli otto membri rimasti della Compagnia, ma forse nessuno più di Frodo. Alla presenza di Galadriel, Frodo ha appreso la verità sulla sua ricerca e sul posto del suo Anello tra gli altri Anelli del Potere. Ha anche appreso verità molto importanti sul futuro della sua ricerca, che lo avrebbero aiutato molto mentre si spingeva verso Mordor.

5/10 Cascate Boromir

Alla fine de La Compagnia dell’Anello , Boromir affronta Frodo e chiede di ricevere l’Anello. Frodo sfugge per un pelo al suo compagno di una volta, temendo per la sua vita poiché la forza degli Uomini fallisce ancora una volta.

La debolezza di Boromir non solo ha portato alla sua stessa morte, ma anche alla rottura della Compagnia dell’Anello. Da quel momento in poi, la Compagnia sarebbe stata divisa in gruppi, ognuno dei quali avrebbe cercato di portare a termine le proprie missioni. Frodo si sarebbe ritrovato e Sam incredibilmente soli nel loro viaggio verso Mordor, senza lo stesso supporto che avrebbero potuto avere con gli altri membri della Compagnia.

4/10 Incontro con Gollum

Gollum finalmente raggiunge Sam e Frodo durante il loro viaggio a Mordor durante gli eventi de Le Due Torri . Sebbene Sam desideri sbarazzarsi della creatura disgustosa, Frodo accetta il suo aiuto e permette a Gollum di guidarli, una decisione che si rivelerebbe incredibilmente importante nel futuro della loro ricerca.

Le astuzie di Gollum avrebbero quasi decretato la fine degli Hobbit in diverse occasioni mentre la creatura tentava di riconquistare il suo prezioso Anello. Tuttavia, anche se la decisione di Frodo di risparmiare Gollum ha quasi fatto deragliare l’intera missione, alla fine si è rivelata la loro grazia salvifica, poiché è stato Gollum che alla fine avrebbe distrutto l’Anello, anche se involontariamente.

3/10 Sam arriva

Mentre Sam e Frodo hanno combattuto per completare l’ultima tappa del loro viaggio, Frodo alla fine crolla sotto il peso crescente dell’Anello. Sapendo che non può sopportare l’Anello per Frodo, Sam invece solleva il suo amico e lo porta per il resto della strada, dimostrandosi un amico incredibilmente leale nel farlo.

Sebbene Frodo avesse tentato in diverse occasioni di continuare il suo viaggio da solo, questo momento ha dimostrato una volta per tutte l’importanza di avere un compagno forte e leale al suo fianco. Senza l’aiuto di Sam, Frodo non sarebbe mai arrivato in cima al Monte Fato e la Terra di Mezzo avrebbe sofferto ancora una volta sotto il dominio di Sauron. Nell’aiutare Frodo, Sam ha dimostrato al suo compagno hobbit la forza dell’amicizia nel mezzo dell’oscurità.

2/10 L’anello è distrutto

Dopo aver finalmente raggiunto la cima del Monte Fato, Frodo si trova sopra i fuochi di Mordor e si ritrova incapace di distruggere l’Anello. Tuttavia, dopo una battaglia con l’avido Gollum, Frodo trova il suo aggressore e l’Anello immersi nel fuoco sottostante, distruggendoli entrambi per sempre.

Frodo ha appreso in questo momento la propria debolezza, poiché ha fallito allo stesso modo di Isildur tanti anni fa. Tuttavia, l’interferenza di Gollum liberò anche Frodo dalla presa di Sauron, interrompendo la connessione dello Hobbit con l’Anello e distruggendo una volta per tutte il potente cimelio di famiglia. In un colpo solo, il controllo di Sauron nella Terra di Mezzo fu sconfitto.

1/10 Navigazione verso coste lontane

Qualche tempo dopo gli eventi de Il ritorno del re , Frodo e Bilbo hanno il raro onore di unirsi agli Elfi in un viaggio nelle Terre Immortali, lasciandosi alle spalle la Terra di Mezzo e tutti i loro amici. Frodo saluta in lacrime Sam, Merry e Pipino prima di salpare verso le lontane coste di Vallinor.

Poco si sa su cosa ne sia stato di Frodo e Bilbo dopo il loro viaggio, anche se ci si può aspettare che abbiano finalmente ottenuto la ricompensa che avevano guadagnato attraverso le loro varie azioni eroiche. Sebbene Frodo abbia dovuto dire addio ai suoi amici più cari nel mondo, ha navigato verso il destino di un eroe.