cibi crudi in gravidanza
cibi crudi in gravidanza

I cibi crudi sono un toccasana per la salute del nostro organismo. Senza la cottura, infatti, gli alimenti conservano inalterate tutte le loro sostanze nutritive come le vitamine ed i sali minerali. Il crudismo, stile di vita basato sul consumo di cibi crudi compresi carne e pesce, è ormai sempre più diffuso. Ma come bisogna comportarsi durante la gravidanza? Si possono mangiare cibi crudi in gravidanza?

Bisogna fare molta attenzione ai cibi crudi in gravidanza

Mentre mangiare frutta e verdura crude, dopo averle lavate e pulite accuratamente, non crea problemi durante i nove mesi di gravidanza, assumere alimenti crudi di origine animale (carne, pesce e uova) può essere, invece, pericoloso per la futura mamma ed il bambino. Il consumo di carne, pesce ed uova crude in gravidanza è sconsigliato a causa dell’alto rischio di contaminazione batterica che solo un’adeguata cottura è in grado di abbattere. Anche assumere germogli crudi può essere pericoloso a causa della possibile presenza di batteri che possono causare infezioni da Salmonella o da Escherichia Coli. Durante la gestazione è bene prestare attenzione anche al tipo di latte che si assume e ai suoi derivati. Meglio scegliere latte e formaggi pastorizzati ed assicurarsi che i derivati del latte siano realizzati con latte pastorizzato. La pastorizzazione, infatti, grazie alle alte temperature, uccide i batteri eventualmente presenti.

In gravidanza via libera a frutta e verdura crude

Frutta e verdura crude fanno molto bene anche in gravidanza perché sono molto ricche di fibre che favoriscono il transito intestinale combattendo la stitichezza. Frutta e verdura crude, inoltre, mantengono intatte le vitamine ed i sali minerali in esse contenuti ed essenziali per il corretto sviluppo del feto. Ma anche qui bisogna prestare attenzione e non bisogna dimenticare che la gravidanza è, comunque, un periodo delicato nella vita della donna. Bisogna lavare e pulire accuratamente frutta e verdura prima di consumarle in modo da diminuire il rischio di contrarre qualche infezione.

Attenzione al gonfiore in gravidanza

Assumere frutta e verdura crude in gravidanza è si consigliato e salutare ma allo stesso tempo può causare piccoli fastidi soprattutto nei soggetti più delicati. Le fibre crude, infatti, possono dare fastidio e causare gonfiore addominale. Per evitare questi disturbi, però, è possibile ricorrere alle centrifughe, ottime a stomaco vuoto per un pieno di vitamine e sali minerali!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!