Spunta un topo tra le lenzuola al GFVip: panico e urla tra i concorrenti

E’ accaduto di nuovo, poche ore fa. Nella casa del Grande Fratello Vip è spuntato un topo e questa volta direttamente in mezzo alle coperte sul letto. Solo qualche settimana fa, ne era spuntato un altro dietro al divano mentre Nikita e Sarah chiacchieravano tranquille. Ma andiamo a vedere insieme adesso cosa è successo.

Spunta un topo tra le lenzuola di Antonella Fiordelisi

Negli altri anni sono stati avvistati topolini e scarafaggi a causa dello scarso contribuito nelle pulizie da parte dei ragazzi. Quest’anno la situazione è sempre la stessa e proprio pochi giorni fa un topo ha scatenato il panico in casa.

Il tutto sarebbe accaduto la scorsa notte, quando una vippona avrebbe avuto un contatto ravvicinato con il simpatico roditore. Al momento non sappiamo se è lo stesso topino visto già in casa alcune settimane fa ma possiamo dire con certezza che i presenti a letto si sono molto spaventati.

In pratica mentre i vipponi si stavano mettendo a letto, in particolar modo Antonella Fiordelisi, avrebbe incominciato ad urlare sostenendo di essere stata toccata da qualcosa.

Il Grande Fratello Vip prova ancora a censurare

Neanche a dirlo che in casa si è subito scatenato il caos e nessuno ha avuto dubbi sul fatto che si trattasse proprio di un topo. La gieffina ha iniziato ad urlare e a chiedere aiuto. In suo soccorso nel giro di pochi secondi sono arrivati gli altri che sembra abbiano visto il roditore gironzolare in camera. Del resto nei giorni precedenti anche Eodardo Tavassi ne aveva visto uno in giardino.

Coloro che hanno seguito la diretta notturna hanno potuto vedere i ragazzi cercare il topino nelle varie camere e in cucina. Purtroppo, al momento non è stato ancora preso e pare che la regia per cercare di non mandare il tutto in video, abbia censurato.

Antonio Alvino: Salve a tutti mi chiamo Antonio e vivo in provincia di Salerno. Seguo con piacere il gossip e i programmi televisivi. Spero di poter trasformare questa passione in un lavoro.