Enrico Montesano bannato dalla Rai, cancellate tutte le apparizioni: lui pronto a denunciare

Enrico Montesano contro la Rai

La posizione di Enrico Montesano in Rai è stata drasticamente compromessa dopo la squalifica da Ballando con le stelle per aver indossato una maglia della Decima Mas. L’attore e comico ha ricevuto una “condanna” senza un vero e proprio processo, ma non è tutto.

Stando a quanto trapelato di recente, pare proprio che i vertici dell’azienda abbiano deciso di estromettere l’attore dalla televisione di Stato per sempre a causa dei suoi comportamenti. Per tale ragione, Montesano è pronto a chiedere i danni.

La Rai estromette Enrico Montesano da tutti i programmi

Enrico Montesano ha dato luogo ad un nuovo sfogo contro la Rai. Il clima tra l’attore e i vertici dell’azienda è decisamente teso. La Rai ha deciso di bloccare tutte le ospitate del comico previste per il prossimo anno, così come un programma che avrebbe dovuto condurre. Montesano, infatti, avrebbe dovuto realizzare un one man show nel 2023, che sarebbe dovuto andare in onda in prima serata sulla rete di Stato.

Ad ogni modo, tutto questo non si verificherà. L’azienda ha deciso di annullare tutto non permettendo a Enrico di mettere più piede in Rai. Al protagonista, infatti, non è stata data neppure la possibilità di tornare a Ballando con le stelle per spiegare la sua versione dei fatti e per chiedere ufficialmente scusa a tutte le persone che si sono sentite offese dall’indumento che ha deciso di indossare con troppa leggerezza.

Montesano pronto a chiedere i danni

Milly Carlucci, dal canto suo, pare sia abbastanza predisposta ad accogliere nuovamente Enrico Montesano a Ballando con le stelle, anche solo come ospite, ma la Rai non vuole assolutamente. Questa netta posizione presa dall’azienda, dunque, sta spingendo il protagonista del duro provvedimento disciplinare a portare in tribunale i vertici dell’azienda.

Persone vicine ad Enrico, infatti, rivelano che l’attore sarebbe davvero molto provato e adirato. Per tale motivo, il suo intento pare sia quello di chiedere i danni di immagine alla Rai. Lo scopo è quello di ripulirsi e di ottenere una lauta ricompensa per il modo in cui è stato trattato e viene trattato ancora oggi. Al momento, però, il diretto interessato non ha lasciato nessun’altra dichiarazione ufficiale. Dopo essersi scusato per la sua leggerezza, si è chiuso dietro un rigido silenzio che, probabilmente, verrà spezzato solo quando saranno prese decisioni concrete.