Michele Merlo, gesti ignobili sulla sua tomba: il duro sfogo della madre

Michele Merlo
Michele Merlo

E’ passato poco più di un anno dalla drammatica morte di Michele Merlo, ex allievo di Amici. Sul suo tragico evento purtroppo ci sono ancora molte cose da chiarire e la madre ha infatti dichiarato che lotterà fino a quando verrà fatta giustizia.

Purtroppo la donna non trova pace e dei gesti ignobili che vengono fatti continuamente sulla tomba del ragazzo rendono la situazione ancora più complicata. Per questo motivo la signora oggi ha denunciato tutto e lo ha fatto anche sui social

Rubati oggetti sulla tomba di Michele Merlo

Con un lungo post, la madre di Michele Merlo ha raccontato cosa sta accadendo sulla tomba di suo figlio. Ci sono stati dei furti che l’hanno fatta arrabbiare. La donna già si ritrova a sopravvivere con un dolore così atroce poi questi eventi vergognosi l’hanno fatta andare davvero su tutte le furie.

Alcuni individui si sono portati via una tazza e un anello. Questi sono gesti davvero molto tristi che, ovviamente, non dovrebbero proprio esistere… Eppure succedono. Ecco il suo duro sfogo. “Sono già arrabbiata con questo mondo, dove purtroppo devo e sto sopravvivendo. Ma ancora di più con chi si permette di prendere (rubano) i regali di Michele. Non parliamo dei fiori, ma è sparito un suo anello con una M e oggi mi sono accorta che manca una tazza con un bassotto. Per chi fosse stato: hai fatto un gesto veramente ignobile!!! Devi solo vergognarti!”

L’ex allievo di Amici poteva essere salvato

Una morte assurda che ancora si fa fatica a capire, quella di Michele. Tutto è iniziato da una febbre e da un mal di testa. Michele dopo essersi recato in ospedale è stato mandato a casa.

Ovviamente è stata aperta un’indagine e dalle 56 perizie è venuto fuori che Merlo poteva essere salvato. I suoi sintomi risultavano evidenti e il medico sarebbe stato fin troppo negligente. Al momento la situazione è ancora molto delicata.