panna cotta bimby
panna cotta ricetta bimby

Il lattosio è un tipo di zucchero che si trova nel latte di origine animale e nei suoi derivati. La maggior parte delle persone riesce a digerire tranquillamente il lattosio grazie alla produzione di un enzima, detto lattasi, in grado di scindere il lattosio. In alcuni casi, però, a causa di una ridotta produzione degli enzimi deputati alla digestione del lattosio, si presentano dei disturbi gastrointestinali come crampi, gonfiori e diarrea. Coloro che soffrono di questa intolleranza al lattosio devono ridurre e spesso escludere del tutto dalla loro dieta il latte di origine animale e i suoi derivati.

Bimby, un alleato in cucina per chi è intollerante al lattosio

Per non rinunciare al gusto e a una dieta varia e saporita, anche in presenza di un’intolleranza al lattosio, è possibile preparare gustose pietanze con l’aiuto del bimby, sostituendo il latte vaccino con altri tipi di latte come quello di soia o di riso. In questo modo, anche un dolce a base di latte come la panna cotta, può guadagnarsi un posto d’onore sulla tavola di chi è intollerante al lattosio. Vediamo insieme come.

Ingredienti per preparare la panna cotta senza lattosio

  • 350 gr di olio di semi di mais
  • 200 gr di latte di soia
  • 200 gr di latte di riso
  • 150 gr di zucchero
  • 3 gr di agar agar
  • 1 stecca di vaniglia

Come preparare la panna cotta senza lattosio con il bimby

La prima cosa che dovete fare è preparare la panna vegetale. Mettete nel boccale il latte di soia e l’olio di semi ed emulsionate 20 sec vel 7. Fate attenzione che il composto ottenuto sia omogeneo e non presenti gocce di olio in superficie. In tal caso, emulsionate di nuovo questa volta a velocità turbo per un paio di volte. Sistemate la panna vegetale in una ciotola coperta con la pellicola e tenete da parte.

Nel boccale pulito e ben asciutto mettete il latte di riso, l’agar agar, lo zucchero ed i semi di vaniglia e cuocete 8 min 100°C vel 2. Aggiungete la panna vegetale precedentemente realizzata ed amalgamate 30 sec vel 4. Versate il composto negli appositi stampini monoporzione o in quello grande e ponete in frigorifero.

Sformate la panna cotta una volta raffreddata completamente e, prima di servire, accompagnatela con delle salse a piacere come quella ai frutti di bosco, al caramello o al cioccolato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!