Enzo Iacchetti, dietro quei sorrisi tanta sofferenza: cosa ha sempre nascosto il conduttore di Striscia

enzo iacchetti

Abbiamo sempre visto Enzo Iacchetti sorridente ed energico ma non sempre dietro questi sorrisi si nasconde una vera felicità. A svelarlo lo stesso conduttore si Striscia la notizia che ha svelato cosa realmente lo affligge e da quanto tempo.

In una lunga intervista a La Repubblica il presentatore ha rivelato di essere depresso e di soffrire di questa malattia da quando era ragazzo.

Enzo Iacchetti racconta la sua malattia

Vivo in solitudine e amo il silenzio. La depressione? L’ho sempre avuta. Ha raccontato Enzo Iacchetti a La Repubblica. Un’intervista toccante che fa riflette e soprattutto che fa vedere un lato del conduttore nascosto a tutti.

Siete abituati a vedermi sempre allegro e sorridente ma spesso dietro questi sorrisi si nasconde tanto altro. Il presentatore di Striscia la notizia ha fatto sapere che anche da piccolo è sempre stato vivace ma non parlava.

Solo il palcoscenico è riuscito a dargli quella spinta in più per aprirsi. E’ stata la sua ancora di salvezza. Il palco è stato terapeutico, tutti noi portiamo una croce, questa è la mia, ha concluso.

Il rapporto con il padre e cosa è cambiato dopo il Covid

Ritornato da poco alla conduzione del telegiornale satirico Striscia la Notizia, insieme al suo storico compagno Ezio Greggio, Iacchetti ha spiegato che tutto il suo malessere è iniziato nel momento in cui ha perso il padre: “Mio padre è venuto a mancare quando avevo solo 21 anni. Tuttora ho un senso di colpa fortissimo perché non andavo d’accordo con lui; ero fissato con la musica e le chitarre e non pensavo alle difficoltà che ogni giorno affrontava. Con la sua morte sono andato molto in crisi”. Il colpo finale lo ha ricevuto con la pandemia. Prima aveva una certa voglia di vivere ora invece si sente molto più vecchio di quello che è, ha concluso.