Home Notizie dal Mondo Via libera al “No Bra”: in Europa va di moda soprattutto tra le giovani francesi

Via libera al “No Bra”: in Europa va di moda soprattutto tra le giovani francesi

0
Via libera al “No Bra”: in Europa va di moda soprattutto tra le giovani francesi

La tendenza del “no bra”, di recente, è diventata sempre più popolare in Europa, soprattutto se si parla delle giovani francesi. Questa moda sta facendo scalpore, al punto da essere vista come un inno alla libertà e un calcio alla pudicizia, che invece imperversa ancora in molti paesi del vecchio continente (come l’Italia). Si tratta dunque di un argomento che merita di essere approfondito, fra dati di settore e differenze culturali.

No Bra: via il reggiseno, vincono le ragazze francesi

Come si può leggere in questo articolo sulle italiane pudiche sul no BRA e francesi libertine, ad oggi sono proprio le giovani transalpine ad aver adottato la pratica del “no reggiseno”. Il sondaggio, pubblicato nella pagina di cui sopra, evidenzia una serie di dati che non lasciano spazio all’immaginazione.

Nello specifico, in terra francese il 13% delle ragazze al di sotto dei 25 anni sceglie di non indossare questo capo d’abbigliamento intimo. Il confronto con il resto dell’Europa, come detto, è abbastanza impietoso. Nella fattispecie, in Spagna soltanto il 3% delle ragazze under 25 ha adottato questo trend, mentre in Italia non si supera il 2%. La percentuale scende in modo ulteriore se si parla della Germania e del Regno Unito (1%).

Perché e come è nata la tendenza del “No Reggiseno”?

Come avviene per molte delle mode emerse negli ultimi 2 anni, la pandemia ha avuto un ruolo significativo. In sintesi, la tendenza del No BRA – un po’ come il boom delle ricerche di case con giardino – è nata proprio durante il periodo di reclusione forzata tra le quattro mura domestiche. Nonostante un ovvio calo, rispetto ai dati del 2020, il 2022 ha messo comunque a registro una buona percentuale di giovani donne che non indossano il reggiseno.

Come detto, però, questo trend sembra essere dominante soprattutto in Francia, se si parla dell’Europa. Un altro dato molto importante è il seguente: prima della pandemia (febbraio 2020), in Francia soltanto il 3% delle under 25 non indossava il reggiseno. Appare dunque evidente il ruolo del lockdown nell’esplosione di questa moda.

No BRA: è anche una questione di dinamiche sociali

La tendenza del No Bra non è solo liberatoria per molte donne, ma abbraccia anche la positività del corpo e celebra gli standard di bellezza individuali. Qui si entra in un campo meramente sociologico, come confermano le teorie di François Kraus. Nel dettaglio, il trend del no reggiseno diventa un tassello chiave del puzzle del cosiddetto “neofemminismo”. In altre parole, l’addio al reggiseno viene visto come un modo per liberare il corpo femminile dalle imposizioni pudiche della società moderna.

Inoltre, subentra una seconda dinamica sociale, ed è quella della body positivity. Ovvero, la tendenza no-bra celebra la diversità del corpo, spingendo ogni donna ad accettarsi così com’è, e incoraggiandola a sentirsi bella senza bisogno di conferme esterne e senza ricorrere a “trucchetti” come il reggiseno push-up. In conclusione, la tendenza no-bra è un inno alla bellezza e alla libertà individuale, che non disdegna il comfort.