Ex Vippone in cura dopo l’esperienza al GF Vip: Non dormo più, ho attacchi di panico!

GF Vip ingresso concorrente

L’esperienza al GF Vip purtroppo non è andata proprio come sperava, cosi almeno ha dichiarato Giovanni Ciacci in una recente intervista. Il noto stylist è stato eliminato lo scorso ottobre dal reality con un televoto flash a seguito del provvedimento disciplinare preso dopo il caso Marco Bellavia.

Giovanni Ciacci deluso dalla sua eliminazione al GF Vip

Come tutti ricorderanno l’attore si è ritirato dalla competizione per aver subìto atteggiamenti discriminatori da parte di diversi concorrenti a causa del suo “dolore mentale”, come l’aveva definito, Ciacci ha voluto oggi rivelare le conseguenze affrontate dopo lo “scandalo”.

Giovanni Ciacci era entrato in caso con un obiettivo ben preciso. Prima di varcare la porta rossa aveva fatto sapere di essere sieropositivo e di voler sensibilizzare questa “malattia” . Insomma, voleva abbattere i muri che spesso si alzano verso i più deboli raccontato la sua storia, il suo percorso e anche cosa ha subito. Purtroppo, non ha avuto il tempo dato che la permanenza nella casa del GF Vip è durata pochissimo.

L’ex Vippone in cura da uno specialista

Intervistato dal settimanale Nuovo Tv, lo stylist ha dichiarato di aver passato brutti momenti una volta uscito: “Ho avuto brutti pensieri. Le analisi sono sballate, sto male, non dormo, ho attacchi di panico, vado dallo psichiatra. La mia situazione è molto delicata”. Ciacci ha spiegato che secondo lui il trattamento ricevuto dopo l’addio al GF Vip non è stato giusto, è stato preso di mira inutilmente.

Lo stylist inoltre ha sottolineato di non aver fatto del male a nessuno e questa esclusione non se la merita affatto. Tutto questo polverone, a suo parare si è alzato sui social e da account comprati. Giovanni ha voluto spiegare anche che non è stato compreso e ha ricevuto poca solidarietà da parte dei fan.

Infine, ha anche svelato che due concorrenti nella casa gli avevano consigliato di far nascere un flirt finto, in modo da poter andare avanti e creare una dinamica. Ma lui ha preferito non accettare ed essere vero.