#italiasicura #acquepulite
Se si cura l'Italia, L'Italia è più sicura.

Se si cura l’Italia, l’Italia è più sicura. #italiasicura #acquepulite

Il video sotto proposto è narrato dalla voce di Mario Tozzi, da sempre impegnato nella salvaguardia dell’ambiente con i suoi libri e trasmissioni televisive e molte iniziative di svariato genere.
Data la voce autorevole di Mario Tozzi, non possiamo escludere questo argomento dalle pagine di KontroKultura.

Iniziativa promossa dal Governo e caratterizzata, o meglio, identificata, da due hashtag: #italiasicura e #acquepulite. Il ministero dell’Ambiente vuole, utilizzando i mezzi di comunicazione più social e tramite i due hashtag, sensibilizzare il Paese per arrivare ad una salvaguardia dell’acqua, elemento di primaria importanza. Il sistema idrico italiano è molto carente e necessita di un tempestivo rimodernamento. Come? Andando a migliorare gli impianti esistenti, realizzare nuovi impianti e a compiere, quindi, una riqualificazione totale della rete idrica.

Questa nuova campagna multimediale, lanciata dal Ministero su tutti i social network, blog e siti specializzati del settore, vuole sostenere e quindi promuovere un utilizzo ed un consumo dell’acqua, bene di prima necessità (senza acqua non ci sarebbe vita), in abbinamento alla campagna di limitazione all’inquinamento di laghi, fiumi e falde acquifere.

Il dato impressionante comunicato dall’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) indica la presenza di circa 2 milioni di abitanti con servizi igienici ancora non allacciati alle reti fognarie e per circa 9 milioni di cittadini la qualità e quantità dell’acqua che raggiunge le loro abitazioni è ritenuta non sufficiente ma soprattutto di qualità mediocre o insufficiente.

L’iniziativa del Ministero prevede un giusto stanziamento di fondi pubblici da suddividere in due fasi: in primo luogo, quello di informare e sensibilizzare la cittadinanza; in secondo luogo, quello di rafforzare controlli sulle gestioni e manutenzioni degli impianti e degli acquedotti da parte di ogni amministrazione comunale, con lo scopo di ridurre i tassi di inquinamento e quindi potenziare gli impianti di depurazione.

Di seguito il video promosso dal Governo e narrato da Mario Tozzi

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!