lievito madre liquido
come si fa la pasta madre

La pasta madre è un lievito naturale utilizzato per la panificazione. Esistono due tipi di pasta madre: la pasta madre solida e la pasta madre liquida.  Quest’ultima, detta anche lievito madre a coltura liquida o licoli, si differenzia dalla pasta madre solida per un maggiore contenuto di acqua. Anche la pasta madre liquida come quella solida si conserva in frigorifero in un contenitore di vetro ma i suoi rinfreschi sono meno frequenti e più rapidi. Il lievito madre liquido, inoltre, ha un odore meno acido e conferisce al pane e agli altri prodotti lievitati un gusto più neutro.

Grazie al Bimby, chi ama il pane fatto in casa può prepararsi facilmente la pasta madre liquida in pochi passaggi. Scopriamoli insieme.

Ingredienti per la pasta madre liquida

  • 100 gr di farina 00
  • 100 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di yogurt naturale senza zucchero

Come preparare il lievito madre liquido con il bimby

Nel boccale pulito ed asciutto mettete 50 grammi di farina, 50 grammi di acqua, il cucchiaino di yogurt e mescolate 10 sec vel 4. Mettete il composto ottenuto in un barattolo di vetro con tappo a vite, coprite con una garza o un panno e fermate con un elastico. Riponete il vasetto in un luogo buio per 2 giorni. Se volete agevolare e velocizzare il processo di fermentazione, potete aggiungere agli altri ingredienti anche 50 grammi di mela tritata.

Trascorse le 48 ore, trasferite nuovamente il composto nel boccale, aggiungete gli altri 50 grammi di farina e di acqua e mescolate 10 sec vel 4. Versate il composto ottenuto in un barattolo di vetro pulito, coprite con una garza bloccata con un elastico e riponete in un luogo buio per 24 ore.  Trascorso il tempo di riposo, verificate che il composto abbia fermentato controllando che siano comparse delle bolle in superficie e che l’odore sia leggermente acido. Trasferite il composto lievitato in un contenitore di vetro ermetico e riponete in frigo fino al momento di utilizzarlo.

A questo punto, il vostro lievito madre liquido è pronto e potete utilizzarlo la produzione di pane ed altri prodotti lievitati. Utilizzatene una quantità di 1:4, cioè 100 grammi di lievito ogni 400 grammi di farina, è ricordatevi di conservare in frigo una parte di pasta madre ad ogni utilizzo.

Rinfrescate il lievito madre ad ogni utilizzo

Dopo ogni utilizzo della pasta madre liquida dovete ricordarvi di rinfrescarla, reintroducendo lo stesso peso di lievito usato diviso in parti uguali tra acqua e farina. Se, ad esempio, avete utilizzato 100 grammi di pasta madre, dovete reintrodurre 50 grammi di acqua e 50 acqua di farina e mescolare. Anche se non utilizzate il lievito, dovete rinfrescarlo preferibilmente una volta a settimana anche se i rinfreschi del licoli possono essere fatti anche più a lungo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!