gambe gonfie gravidanza
combattere le gambe pesanti

In gravidanza è molto frequente, per la futura mamma, avvertire un forte senso di pesantezza allae gambe e alle caviglie. Durante la gestazione, gambe, caviglie e piedi possono risultare gonfi e pesanti anche per le donne che non hanno mai avuto problemi di circolazione. Il gonfiore e pesantezza sono dovuti principalmente alle pareti venose che perdono elasticità, diventano più fragili e causano un rallentamento del ritorno venoso. In particolare, gli ormoni tipici della gravidanza, insieme alla sedentarietà e al peso del pancione, favoriscono la stasi venosa, ossia un rallentamento della circolazione sanguigna nelle vene, che è la causa delle gambe gonfie.

In gravidanza è fondamentale riattivare la circolazione delle gambe

Durante i nove mesi, è molto importante fare del regolare movimento per riattivare la circolazione e prevenire e combattere le gambe gonfie e il senso di pesantezza. Basta una semplice passeggiata o una bella nuotata per ottenere sollievo. Esistono, poi, degli esercizi mirati molto efficaci che stimolano la pompa muscolare e aiutano il flusso sanguigno a risalire dal basso verso l’alto, contrastando il fastidioso gonfiore.

Combattere le gambe gonfie in gravidanza con esercizi specifici da fare a casa

Oltre a praticare una leggera ma costante attività fisica, per combattere il gonfiore e la pesantezza alle gambe è possibile eseguire dei semplici esercizi tranquillamente a casa.

  • Esercizio 1: sedute o sdraiate a terra su un tappetino, piegate alternativamente le dita dei piedi e rilasciate. Ripetete più volte l’esercizio. Continuate piegando, questa volta, le caviglie verso l’alto e verso il basso. Eseguite diverse ripetizioni.
  • Esercizio 2: mettetevi in piedi e alzatevi sulla punta dei piedi. Ripetete più volte l’esercizio.
  • Esercizio 3: in piedi, prendete una pallina tipo quella da tennis e posizionatela sotto la pianta del piede. Fatela scivolare piano su tutta la pianta in modo da massaggiare tutto il piede per qualche minuto. Ripetete con l’altro piede.
  • Esercizio 4: sdraiatevi a terra su un tappetino, alzate le gambe e appoggiatele al muro, avvicinando il bacino il più possibile alla parete. Mantenete la posizione per qualche minuto per favorire il cosiddetto drenaggio venoso.

Si tratta di esercizi davvero molto semplici ma efficaci, che si possono eseguire comodamente in casa in qualunque momento della giornata e che daranno sollievo per le gambe gonfie.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!