Home Sport Roma-Napoli sabato 4 aprile: che vinca lo sport!

Roma-Napoli sabato 4 aprile: che vinca lo sport!

0
Roma-Napoli sabato 4 aprile: che vinca lo sport!
Roma-Napoli

Roma-Napoli, sabato 4 aprile

La partita Roma-Napoli andrà in scena sabato 4 aprile nel lunch match delle 12:30, valida per il 29° turno della Serie A. La gara è sicuramente sentita non solo per il calcio giocato, ma soprattutto perché è la prima volta che le due formazioni si incontrano all’Olimpico dopo la tragica morte di Ciro Esposito avvenuta prima della finale di Coppa Italia, lo scorso 3 maggio 2014.
La speranza di tutti gli amanti di questo stupendo sport è che sabato a trionfare sia proprio il calcio e che venga finalmente messa la parola fine alla violenza.

Come arriva la Roma?

Garcia avrà alcuni problemi soprattutto nel reparto avanzato, dove sarà costretto a rinunciare a Gervinho, out per 3 settimane; Doumbia non è ancora al top della condizione e quasi sicuramente dovrà rinunciare anche a Totti, il quale accusa ancora fastidi ai flessori. Anche a centrocampo mancherà una pedina fondamentale per il tecnico francese, infatti non sarà della gara Keita. La formazione giallo-rossa, tornata alla vittoria contro il Cesena, cercherà di sfatare il tabù Olimpico che ormai dura dal 30 novembre scorso e poi deve difendere il secondo posto dall’attacco dei cugini laziali.

Come arriva il Napoli?

Il Napoli nell’ultimo periodo ha sciupato troppe occasioni, tanto da scivolare al 5° posto in classifica; una vittoria in casa della Roma sarebbe il modo migliore per riprendere la corsa verso un posto Champions. Benitez potrà contare sulla rosa quasi al completo, visto che mancheranno solo l’ormai lungodegente Michu ed Inler squalificato. In attacco alle spalle di Higuain sono favoriti Callejòn, Hamsik e Gabbiadini. A centrocampo rientra Gargano.

L’arbitro

Per questa delicatissima sfida è stato designato l’internazionale Nicola Rizzoli.

Le probabili formazioni

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Florenzi, Ljajic, Iturbe.

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano, David Lopez; Gabbiadini, Hamsik, Callejòn; Higuain.