Albano demolisce la Lucarelli dopo le accuse a suo carico, volano paroloni: “Prima di parlare informati”

albano selvaggia lucarelli

Alcuni giorni fa Selvaggia Lucarelli ha utilizzato il suo profilo Facebook per portare luce sul caso della leccese Elisa Barone, mamma di una ragazzina di 15 anni di nome Giorgia, affetta da una rarissima malattia e in cura al Children Hospital di Pittsburgh. La donna, insieme a Giorgia e al figlio 18enne, è in America da circa 8 anni.

In questo periodo, la signora Barone ha raccolto un’importante quantità di soldi, chiedendo aiuto a diverse persone, tra cui personaggi famosi come Albano e Checco Zalone. Nel 2013, Elisa ha fondato la Onlus Stellina di Berdon ma quello che polemica la giornalista è che ad oggi non sono mai stati pubblicati i rendiconti di tale raccolta.

Albano Carrisi si scaglia contro Selvaggia Lucarelli

Albano, che ha supportato la campagna di raccolta fondi per Giorgia, ha detto la sua su questa vicenda ai microfoni de Il Corriere Della Sera. Il cantante si è scagliato contro la Lucarelli. Nello specifico il cantante ha accusato la giornalista di informarsi prima di parlare dato che lui in prima persona ha avuto modo di conoscere la bambina malata e sua madre.
 “Come si fa a non aiutare e a restare impassibili di fronte al grido di una mamma?”, ha poi aggiunto. Non sono d’accordo. Il nome (Selvaggia) dice già tutto. Chi è lei per chiedere? Questo è un caso tragico, ci vuole un po’ di sano e umano silenzio. Non di selvaggio silenzio. Carrisi ha poi continuato dicendo che anche la mamma della ragazza, soffre tantissimo e lei e il compagno sono due persone molto umili.

Il contributo di Albano e l’affondo epico alla giornalista

Stando a quanto dichiarato, Carrisi ha aiutato molto la giovane, la voce di “Nostalgia canaglia” oltre ad aver donato di sua tasca, ha anche organizzato uno spettacolo. Prima di concludere l’artista ha voluto lanciare un messaggio a Selvaggia, invitandola ad essere p umana e a dare anche lei un contributo a questa Onlus.

Albano ha fatto sapere anche che sa molto bene quanto costa la sanità in America e allo stesso tempo sa come sta Giorgia. “Oltre alla disgrazia, anche la beffa? Il tuo è giornalismo di speculazione, non di informazione. Su questa storia ci metto la mano sul fuoco come un novello Muzio Scevola. Solo che io la mano non me la brucio.