L’origano: gli antiossidanti che non ti aspetti

Gli antiossidanti che non ti aspetti si trovano in cucina!

Il segreto per una pelle tonica e senza impurezze è: un bel sonno nelle ore notturne, l’attività fisica che vi diverte di più e l’origano.

Nel campo degli antiossidanti siamo sempre stati abituati a considerare come alleati della bellezza e della salute la frutta e la verdura con in prima linea i mirtilli e il verde. Ma ci sono delle piante e frutti meno famosi altrettanto importanti per la nostra pelle. Gli antiossidanti prevengono o rallentano la produzione, da parte delle reazioni di ossidazione, dei radicali liberi che causano l’invecchiamento delle cellule. Uno stile di vita che ci sottopone a un maggior stress ossidativo ci porta ad abbassare le nostre difese naturali.
La bellezza della pelle è sinonimo di salute e di un’alimentazione sana, non è solo questione di genetica.

Origano

L’origano (o maggiorana selvatica) è una pianta della famiglia delle Lamiaceae. Cresce prediligendo montagne e pendii scoscesi. Ha origine nel bacino del mar Mediterraneo ed è molto utilizzato in Europa, soprattutto nella cucina mediterranea per il suo sapore aromatico e deciso. E’ ricco di: minerali, flavonoidi, tannini, vitamine A, C, D, E, K, acido folico, acidi grassi e Omega 3.

Origano
L’origano: un concentrato di salute nascosto nelle nostre cucine!

Secondo la concezione popolare l’origano porta il buonumore. I benefici di questa spezia aromatica sono molteplici: è infatti antisettico, antibatterico, antimicotico, digestivo e analgesico.

Ecco alcune delle proprietà dell’origano citate nel libro Guarire con la natura (di Anselm Grün e Susanne Türtscher):
“L’origano è una pianta officinale apprezzata soprattutto dalle donne. E’ simbolo di forza vitale, capace di generare vita sempre nuova. In tutte le culture dell’antichità europea era impiegato per curare il mal di testa e le nevralgie. Attenua i dolori mestruali, gli stati tensivi addominali e cura il mal di fegato, la depressione, gli stati nervosi e l’emicrania. La maggiorana selvatica è indicata per l’apparato digerente, in quanto favorisce la digestione. Il suo balsamo viene spalmato sul petto dei bambini per curare le malattie bronchiali”.

Bruschette con pomodoro, origano e olio extravergine d’oliva

La prossima volta che preparerai una insalata di pomodori correrai ad usare l’origano, vero? Trova gli antiossidanti che non ti aspetti. Alla prossima!

Se vuoi imparare a coltivare questa pianta, leggi questo articolo!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Maria Grazia Cece: Poliedrica, curiosa, avventurosa e artista. Scrivo di tutto ciò che mi emoziona per trasmettere e condividere le mie passioni: viaggi, natura, musica, arte e cultura.