Pellegrinaggio a Medjugorje

La Madonna a Medjugorje “…se sapeste quanto vi amo, piangereste di gioia…” Volete provare questa sensazione? Partecipate al Pellegrinaggio a Medjugorje.

Pellegrinaggio a Medjugorje dal 29 maggio al 2 giugno in partenza da Torino a 300 € a persona; previste fermate intermedie lungo il percorso in base alle richieste. Nella quota di partecipazione è compreso il viaggio di andata e ritorno in autobus Gran Turismo, trattamento di pensione completa incluse le bevande e l’assicurazione viaggio. La quota non comprende spese ed extra personali e il supplemento per la camera singola. Per quanto riguarda i documenti per il viaggio, sono necessari la Carta d’Identità valida per l’espatrio o il Passaporto.

Vediamo in breve il programma del viaggio.

Il pellegrinaggio a Medjugorje prevede la partecipazione alle funzioni religiose organizzate durante le giornate, possibilità di incontri con i Veggenti, ascolto delle testimonianze di Suor Cornelia, passeggiata alla Collina delle apparizioni (volendo anche in notturna), Via Crucis sulla Collina del Monte Krizevac e molto altro ancora. Durante il pellegrinaggio il gruppo sarà accompagnato da una guida spirituale del luogo. I proventi del pellegrinaggio saranno dati in beneficenza alla Parrocchia SS. Pietro e Paolo di San Pietro Val Lemina in provincia di Torino. Per tutte le informazioni del caso e i contatti, è sufficiente collegarsi alla pagina Facebook Medjugorje oggi, domani per sempre.

Pellegrinaggio a Medjugorje: salita Monte Krizevac
salita al Monte Krizevac

 

Pellegrinaggio a Medjugorje: salita al Monte Krizevac

Uno dei punti del programma prevede la conoscenza di Suor Cornelia, dedita ad accogliere orfani ed anziani soli; la Comunità di Suor Cornelia è stata fondata durante il triste periodo della guerra, con lo scopo di aiutare orfani e anziani abbandonati. Qui gli ospiti adulti aiutano i piccoli, ma è vero anche il contrario, perché cosa c’è di più contagioso del sorriso e della gioia di un bambino? Il giornalista e scrittore Paolo Brosio, in un uno dei suoi pellegrinaggi a Medjugorje, si è innamorato di questa Comunità e infatti si batte costantemente per trovare fondi e aiutare, tra le altre opere, anche questa di suor Cornelia. Chi ha avuto la fortuna di conoscerla racconta di lei il meraviglioso sorriso con cui accoglie le persone e grazie al quale riesce a coinvolgere chiunque incontri sul suo cammino; basti pensare che questa piccola suora dei Balcani, ogni giorno sfama più di duecento persone.

Pellegrinaggio a Medjugorje: orfanotrofio suor cornelia
Orfanotrofio Suor Cornelia

 

Pellegrinaggio a Medjugorje

Paolo Brosio in Pellegrinaggio a Medjugorje

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!