Ginnastica artistica europei 2015
Ginnastica artistica europei 2015: l'Italia si mette in mostra e non delude.

Ginnastica artistica europei 2015: dopo le qualificazioni iniziate mercoledì 15 aprile e dopo le polemiche che hanno visto al centro una Carlotta Ferlito infuriata su Twitter a causa della sua esclusione dalla gara, venerdì 17 i campionati europei 2015 di ginnastica artistica sono finalmente arrivati alle fasi finali, nella splendida cornice di Montpellier.

Nelle finali all-around della ginnastica artistica femminile, trasmessi in diretta su Rai Sport 2, le italiane Erika Fasana e Martina Rizzelli sono state protagoniste di una buona prestazione, che ha portato Erika Fasana a sfiorare il podio concludendo in quarta posizione con un totale di 56.474 punti, mentre Martina Rizzelli, al debutto continentale come generalista in sostituzione di Vanessa Ferrari causa problemi fisici, non ha deluso concludendo con una buona nona posizione con un totale di 54.666 punti.

Ginnastica artistica europei 2015: nella classifica all-around femminile Erika Fasana si posiziona quarta e Martina Rizzelli nona.
Ginnastica artistica europei 2015: nella classifica all-around femminile Erika Fasana si posiziona quarta e Martina Rizzelli nona.

Sul podio la medaglia di bronzo è andata alla britannica Elissa Downie (56.623), quella d’argento alla russa Maria Kharenkova (57.132), mentre la medaglia d’oro è stata conquistata dalla svizzera Giulia Steingruber (57.873), che ora è quindi la nuova campionessa europea.

Buoni risultati per l’Italia anche nella ginnastica maschile (che sarà trasmessa su Rai Sport 2 sabato 18 in differita) con Ludovico Edalli che ottiene il sedicesimo posto nella classifica all-around con un totale di 81.864 punti.

Ginnastica artistica europei 2015: nella classifica all-around maschile Ludovico Edalli si posiziona sedicesimo.
Ginnastica artistica europei 2015: nella classifica all-around maschile Ludovico Edalli si posiziona sedicesimo.

Sul podio la medaglia di bronzo è andata al britannico Daniel Purvis (87.423) , quella d’argento al russo David Belyavskiy (88.131 ), mentre la medaglia d’oro è stata conquistata dall’ucraino Oleg Verniaiev (89.582), che ora è quindi il nuovo campione europeo.

 La Federazione Ginnastica d’Italia ha prontamente riportato sul web le prime dichiarazioni dei protagonisti:
Prof. Riccardo Agabio, presidente della Federginnastica: “Peccato per la medaglia sfuggita di un soffio ma la prestazione delle nostre azzurre è stata eccellente”.

Erika Fasana: “Mi aspettavo la vittoria della Steingruber, se l’è meritata tutta. In ogni caso sono contenta della mia gara e di aver aggiunto per la prima volta il doppio teso avvitato. Ora darò il massimo in finale al corpo libero!”

Martina Rizzelli: “E’ stata una bella esperienza poter gareggiare una finale sul giro dei quattro attrezzi! Una novità per me in un palcoscenico del genere. Sono soddisfatta di quanto ho fatto”

Enrico Casella, direttore tecnico nazionale femminile: ” Bisogna prendere i risultati per quello che sono. Certo dispiace, una medaglia ci poteva anche stare! Ma il terzo posto della Downie è meritato. Un plauso a tutte le avversarie. Alla trave abbiamo fatto un reclamo e la giuria ci ha riconosciuto due decimi in più ma non è bastato. Erika ha lottato come un leone, inserendo anche il doppio teso avvitato nella seconda diagonale del corpo libero. Insomma abbiamo dato il massimo per cercare di arrivare a medaglia. Molto bene Martina che pur non essendo una all-arounder è tra le prime dieci in Europa. Ottima iniezione di fiducia per tutta la squadra”.

I prossimi appuntamenti sono sabato 18 e domenica 19 per le finali di specialità con Erika Fasana al corpo libero e Martina Rizzelli alle parallele per quello che riguarda la ginnastica artistica femminile e con Matteo Morandi e Alberto Busnari agli anelli e al cavallo con maniglie per quello che riguarda la ginnastica artistica maschile.

Ginnastica artistica europei 2015: i prossimi appuntamenti sono sabato 18 e domenica 19 aprile con le finali di specialità maschili e femminili.
Ginnastica artistica europei 2015: i prossimi appuntamenti sono sabato 18 e domenica 19 aprile con le finali di specialità maschili e femminili.
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!