Ginnastica artistica europei 2015
Ginnastica artistica Europei 2015: a Montpellier i ginnasti e le ginnaste italiane non deludono nelle finali di specialità.

Ginnastica artistica Europei 2015: dopo le finali all-around di venerdì 17 aprile, il pubblico di Montpellier ha assistito alle finalità di specialità maschili e femminili nelle giornate di sabato 18 e domenica 19.

Nella ginnastica femminile Erika Fasana ha sfiorato il podio nel corpo libero, classificandosi quarta, migliorando di tre decimi rispetto alla gara qualificazione e portando a casa un totale di 14.300 punti. Sul podio il bronzo va alla svizzera Giulia Steingruber (14.466), l’argento alla britannica Claudia Fragapane (14.633), mentre l’oro è stato conquistato dalla russa Ksenia Afanaseva (14.733).

Ginnastica artistica Europei 2015: Erika Fasana ha sfiorato il podio nel corpo libero, classificandosi quarta con un totale di 14.300 punti.
Ginnastica artistica Europei 2015: Erika Fasana ha sfiorato il podio nel corpo libero, classificandosi quarta con un totale di 14.300 punti.

Buona prestazione anche per Martina Rizzelli, che si classifica quinta alle parallele con un totale di 13.933 punti, superando la campionessa all-around Giulia Steingruber (13.766), la russa Maria Kharenkova (13.433) e la francese Loan His (11.666). L’oro è stato conquistato dalla la russa Daria Spiridonova (15.466), in vantaggio sulla campionessa uscente Rebecca Downie (15.233) e su Sanne Wevers (NED, 14.200).

Ginnastica artistica Europei 2015: buona prestazione anche per Martina Rizzelli, che si classifica quinta alle parallele con un totale di 13.933 punti.
Ginnastica artistica Europei 2015: buona prestazione anche per Martina Rizzelli, che si classifica quinta alle parallele con un totale di 13.933 punti.
Ginnastica artistica Europei 2015: buona prestazione anche per Martina Rizzelli, che si classifica quinta alle parallele con un totale di 13.933 punti.
Ginnastica artistica Europei 2015: buona prestazione anche per Martina Rizzelli, che si classifica quinta alle parallele con un totale di 13.933 punti.

Per quello che riguarda la ginnastica maschile, un grande Alberto Busnari conquista il terzo gradino del podio e quindi la medaglia di bronzo nel cavallo con maniglie, con un totale di 15.200 punti. Meglio di lui solo l’armeno Harutyum Merdinyan (15.333) che si aggiudica la medaglia d’argento e il vice campione olimpico, il britannico Louis Smith (15.800) che conquista la medaglia d’oro.

Ginnastica artistica Europei 2015: un grande Alberto Busnari conquista il terzo gradino del podio e quindi la medaglia di bronzo nel cavallo con maniglie, con un totale di 15.200 punti.
Ginnastica artistica Europei 2015: un grande Alberto Busnari conquista il terzo gradino del podio e quindi la medaglia di bronzo nel cavallo con maniglie, con un totale di 15.200 punti.

Buon risultato anche per Matteo Morandi, che si piazza sesto agli anelli con un totale di 15.300 punti, a pari merito con l’armeno Artur Tovmasyan. Il Sergente dell’Aeronautica Militare è migliorato di due lunghezze rispetto al ranking di qualificazione, che l’aveva visto soltanto ottavo. La medaglia d’argento è andato in ex aequo al francese Samir Ait Said e al russo Denis Abliazin (15.566). Ad aggiudicarsi la medaglia d’oro è invece stato uno degli avversari storici di Morandi, il greco Eleftherios Petrounias, (15.866 punti). Invece il grande ginnasta olandese Yuri Van Gelder finisce quarto (15.533).

Ginnastica artistica Europei 2015: buon risultato anche per Matteo Morandi, che si piazza sesto agli anelli con un totale di 15.300 punti, a pari merito con l'armeno Artur Tovmasyan.
Ginnastica artistica Europei 2015: buon risultato anche per Matteo Morandi, che si piazza sesto agli anelli con un totale di 15.300 punti, a pari merito con l’armeno Artur Tovmasyan.
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!