Chitarristi: Stef Burns

Stef Burns

Chitarrista di fama internazionale, in Italia per essere sul palco con Vasco Rossi dal 1995.
A Gennaio è uscito il disco della Stef Burn League “ROOTS & WINGS”.
Oltre alle sue principali chitarre, una Stratocaster Custom Shop (per lui la chitarra numero uno) e una Gibson
SG, al momento sta utilizzando la Roland G-5 VG-Stratocaster che ha utilizzato anche nel nuovo disco uscito a gennaio.
La cosa bella di questa chitarra è che è una Fender Stratocaster Standard in cui è stato inserito il sistema Roland Virtual Guitar che permette di avere diversi suoni virtuali semplicemente girando una manopola.
E’ rimasto impressionato per come hanno realizzato le simulazioni; non sente latenza e sente poca differenza rispetto ai pick-up veri.
L’originale di qualsiasi cosa di solito è meglio, però per convenienza o per non dover cambiare accordatura, è un sistema comodissimo per i live perché hai tutto quello che ti serve a portata di mano.

È un bellissimo strumento da utilizzare dal vivo o per registrare, grazie alla sua versatilità.
La usa insieme alle altre sue chitarre, la cosa bella è avere una collezione di chitarre diverse così da usare all’occorrenza quella che vuoi.
La chitarra più vicina al suo cuore è sempre la Fender Stratocaster Custom Shop del 1991 con l’humbucker Jeff Beck al ponte, i single coil Fender Texas Special, il manico tipo Kramer, le meccaniche autobloccanti e il roller nut.
Ai chitarristi piace cambiare i pickup.
Magari se sulla Roland mettesse i Texas Special avrebbe già un suono più forte.
Non ha ancora cambiato nulla, ma sta pensando di customizzarla come piace a lui.

Magari farà una piccola customizzazione, lasciando il sistema Roland Virtual Guitar.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!