Chitarristi: PIETRO POSANI

Pietro Posani

CLASSE 95, PIETRO È UN CHITARRISTA POLIEDRICO, SUONA IN DIVERSE FORMAZIONI POP/ROCK NEL PANORAMA EMILIANO E PORTA AVANTI UN SUO PROGETTO SOLISTA ACUSTICO.

Uso spesso la G&L Will Ray Signature, che monta il B-Bender che ha la funzione di innalzare l’intonazione della corda su cui è fissato.
Il funzionamento è semplice: c’è una specie di brugola fissata vicino al ponte, spostando in avanti il manico, la brugola fa leva sul nostro corpo e attiva il sistema.
L’escursione del B-Bender si può regolare tramite una rondella, perché dipende dalla scalatura di corde utilizzata. Anche se si potrebbe applicare anche alla corda di Sol o sul Mi cantino, io lo utilizzo sulla corda del Si.
È molto utile nel country perché si adatta alle diteggiature di accordi utilizzati in quel genere.
Si può utilizzare per aggiungere delle estensioni.
Ad esempio, se sto suonando un accordo di C in prima posizione, attivando il B-Bender ottengo un Cadd9.
Si può anche fare un arpeggio con il B-Bender in funzione e rilasciarlo alla fine del fraseggio: così puoi suonare
note che altrimenti non riusciresti a prendere.

Mi piace molto anche sugli armonici.
Le chitarre con il ponte fisso non permettono di fare un bending su un armonico (a meno di non tirare oltre il capotasto ma non abbiamo una intonazione precisa e ampia).
Con il B-Bender sentiamo una sonorità che non siamo abituati a sentire.
Con la chitarra con la leva cambieresti comunque l’intonazione a tutte le corde, non è possibile ad esempio tenere una fondamentale e innalzare un’altra nota desiderata, presa sulla corda del Si.
Questa cosa degli armonici si può usare anche nel rock, dove usando il B-Bender in modo molto veloce si possono ottenere degli effetti molto interessanti

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!