Buoni Lavoro INPS: cosa sono e come funzionano

Buoni Lavoro INPS da 10 euro : cosa sono e come funzionano
Buoni Lavoro INPS da 10 euro : cosa sono e come funzionano

Con il Jobs Act, la normativa sul lavoro accessorio è stata modificata. Una delle modifiche riguarda i Buoni Lavoro INPS da 10 euro, ma vediamo cosa sono e come funzionano.

I buoni lavoro INPS 2015 sono buoni lavoro del valore di 10€ o multipli, che consentono a chi li acquista di pagare l’attività lavorativa svolta saltuariamente dal lavoratore. La novità introdotta riguarda i settori; infatti i voucher INPS 2015 si utilizzano in tutti i settori e per tutte le categorie di lavoratori come disoccupati, lavoratori autonomi full time o part-time, pensionati o studenti. E’ inoltre aumentato, a partire dal 24 giugno 2015, il limite di reddito e di compenso per il prestatore: da 5000 è arrivato a 7000 euro netti in caso di più committenti.

E’ poi stata confermata l’eliminazione della caratteristica dell’occasionalità e la possibilità che il lavoro possa essere utilizzato per tutti i tipi di attività. Inoltre è previsto l’obbligo di acquisto dei voucher per via telematica per imprenditori o professionisti, con obbligo di comunicazione preventiva alla Direzione del lavoro competente prima dell’inizio della prestazione.

I buoni lavoro INPS sono voucher cartacei, il cui importo è di 10 euro, ma può arrivare anche a 20 o 50 euro, qualora si acquistino voucher multipli di 10. La prestazione di lavoro occasionale, se pagata con i voucher lavoro INPS, non dà diritto al lavoratore di fruire delle prestazioni a sostegno del reddito dell’INPS come l’indennità di disoccupazione, la maternità, la malattia o gli assegni familiari, ma è riconosciuto ai fini del diritto alla pensione. Il lavoratore non deve rilasciare la ricevuta di prestazione occasionale e la validità massima per utilizzare dei buoni lavoro è di 24 mesi.

I buoni INPS si acquistano online, nelle tabaccherie, in banca o presso gli sportelli Poste Italiane, previa presentazione della tessera sanitaria, oppure direttamente presso gli uffici INPS.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Articolo precedenteSlayer: il thrash metal rivive con un nuovo album
Articolo successivoQuando cambia l’ora legale 2015
M.Novella Fabbri, recanatese di nascita e civitavecchiese di adozione ed una Laurea in Scienze Politiche con Indirizzo Politico Internazionale. La passione che nutro da sempre per la pubblicità e la storia dei più famosi brand mi ha portato ad intraprendere la strada del marketing e della comunicazione. Passione che ho potuto perfezionare grazie alle importanti e lunghe esperienze avute all’interno di grandi aziende italiane. Prima fra tutte la Rainbow Spa, società di animazione, attualmente leader europea nella produzione e commercializzazione di cartoni animati e creatrice del fenomeno cartoon a livello mondiale “Winx Club”. Poi è stata la volta di affrontare il mondo dei sistemi di drenaggio lineare come Responsabile Marketing presso la Mufle Spa , dove ho avuto la possibilità di implementare e mettere in atto le migliori tecniche di marketing & comunicazione. Ho poi allargato la mia conoscenza del mercato collaborando con la Tiche Project Srl, primaria azienda di consulenza nel settore fashion. Grazie a queste importanti esperienze ed alla possibilità di confrontarmi con esperti di marketing provenienti dai più disparati settori e da diverse nazioni, oggi seguo le aziende che decidono di dedicare più tempo al marketing e se poi l’imprenditore ha idee di comunicazione bizzarre … beh … mi ci dedico ancora di più!