Menu per una cena leggera, veloce e golosa

Ecco a voi un menù di tre portate per preparare una cena molto semplice, veloce ma allo stesso tempo che vi farà leccare i baffi!

La cena è servita! Tutti a tavola e di corsa anche perché il menu che vi propongo oggi è veramente da copiare. Queste ricette le ho prese dai libri di Benedetta Parodi e vi assicuro che sono ottime e facili da preparare. Ma partiamo subito e sveliamo questo misterioso menu…

Per cominciare abbiamo un antipastino veloce ma molto goloso, le bruschette in padella, a seguire un secondo leggero di pesce, l’orata al cartoccio e per chiudere in bellezza la serata un dolce, ma siccome la mia golosità supera limiti improbabili ve ne propongo due veloci veloci, la scelta su quale dolce preparare ricade su di voi, mele in gabbia e strudel di pere, cioccolate e cannela. Non ci rimane che dire… corriamo ai fornelli!

La prima portata della vostra cena è Bruschette in padella:

per cena bruschette

Ingredienti per 2 persone:

1 pane tipo ciabatta morbida; 200 gr di pomodorini ben maturi; olio extra vergine di oliva; 2 spicchi di aglio; 1 ciuffo di basilico; sale.

Procedimento:

Tagliate i pomodorini a dadini piccoli, fateli sgocciolare un pochino in un colapasta e poi conditeli con olio, sale e qualche fogliolina di basilico spezzettato. Tagliare a fette spesse il pane e strofinarle con l’aglio sbucciato; ungere un padella antiaderente con dell’olio extra vergine di oliva e fate abbrustolire bene le fette di pane da un lato, giratele, aggiungete ancora un pochino di olio e fatele abbrustolire bene. Metterle su un piatto ancora calde e condirle con i pomodorini.

La seconda portata della vostra cena è l’orata al cartoccio:

per cena orata al cartoccio

Ingredienti per 2 persone:

2 orate da circa 250 gr l’una; 2 spicchi di aglio, 2 fettine di limone; 1 cipolla rossa; capperi; olive nere; pomodorini; 2 rametti di rosmarino; 1 bicchiere di vino bianco; pepe verde in grani; olio extra vergine di oliva; sale.

Procedimento:

Eviscerate le orate e sciacquatela bene;  sistemate ogni orata al centro di un foglio di carta stagnola, alzate i bordi della carta in modo da non far uscire il condimento. Tagliate gli spicchi di aglio e metteteli un po’ nella pancia dei due pesci e il restante spargetelo sopra le orate; usate lo stesso procedimento con i capperi, le olive nere, i pomodorini e le fettine di limone. Condite ora le orate con la cipolla tagliata ad anelli, i rametti di rosmarino, il pepe verde, sale, olio extra vergine di oliva e il vino bianco.  Chiudete bene il cartoccio come se fosse una caramella, ma fate molta attenzione che la carta stagnola non tocchi la pelle delle orate, con questo accorgimento si creerà vapore all’interno del cartoccio per una cottura ottimale del pesce.  Mettere in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti. Servite le orate in tavola direttamente con il cartoccio ancora chiuso.

Chiudiamo ora in bellezza la nostra cena con il dolce, il primo che vi propongo sono le Mele in gabbia:

per cena mele in gabbia

Ingredienti:

1 mela; 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare; marmellata di fragole o qualsiasi altro gusto preferiate; 6 biscotti secchi; 1/2 bicchiere di latte; 1 tuorlo d’uovo; zucchero.

Procedimento:

Pulite la mela e tagliatela a tocchetti. Tagliate la sfoglia in tanti quadrati (la ricetta indica quadrati di 12 cm per lato, ma potete farli anche un po’ più grandi…). Su ogni quadrato ottenuto distribuite un cucchiaino di marmellata, un po’ di biscotti secchi sbriciolati e i tocchetti di mela. Chiudete i fagottini in questo modo: unite 3 angoli di pasta sopra il ripieno e il 4 angolo lo tirate delicatamente fino alla base del fagottino in modo che lo chiuda completamente, fatto questo pizzicate con le dita i lati in modo tale che il ripieno non esca. Ora sbattete il tuorlo d’uovo con il latte, spennellate le mele in gabbia e poi cospargetele con lo zucchero. Cuocetele in forno caldo a 180 gradi per circa 10 minuti.

Il secondo dolce per la cena che vi propongo è lo Strudel di pere, cioccolato e cannella:

per cena strudel di pere

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia; 2 pere; 5 cucchiai di zucchero; 4 cucchiai di gocce di cioccolato; 1 tuorlo; 1 cucchiaio di latte; cannella.

Procedimento:

Pulite le pere e tagliatele a dadini; In una ciotola mettere 4 cucchiai di zucchero, le gocce di cioccolate e unire le pere mescolando bene. Srotolate la pasta sfoglia e farcitela con il composto di pere, chiudete dando la forma di una caramella o come preferite voi e sigillate bene. Sbattete il tuorlo d’uovo con il latte e spennellate lo strudel, spolverizzatelo con lo zucchero rimasto e con un pochino di cannella, bucherellate un pochino la superficie e infornate in forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti, comunque fino a quando sarà gonfio e dorato. Sfornate e spolverizzatelo con la cannella rimasta, si può servire sia caldo che freddo.

Consigli: Innanzitutto la vostra cena sarà ottima e questo è sicuro, secondo per le bruschette potete scegliere il pane che più preferite, l’importante è che non sia bucherellato altrimenti il condimento colerà…

Per le mele in gabbia se vi piace potete usare lo zucchero di canna o lo zucchero al velo e spolverizzare i tocchetti di mela con la cannella. Per chiudere le mele in gabbia potete farlo come preferite, basta che rimangano sigillate bene. Per lo strudel di pere anche qui se vi piace potete usare lo zucchero di canna e spolverizzarlo con lo zucchero al velo, che conferirà ai vostri dolci un gusto delizioso.

Non ci resta che dire Buon Appetito e arrivederci con il prossimo menu per una cena siciliana!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!