Arriva l’estate, ecco 7 piante per allontanare le zanzare dal vostro giardino

7 piante per allontanare le zanzare dal vostro giardino

L’estate si avvicina e la stagione più calda dell’anno porterà con sé uno dei problemi più fastidiosi: le zanzare. Chi ha un giardino sa molto bene quanto questo problema sia difficile da combattere, sia di giorno che di notte. Il motivo principale è dato dal fatto che questi insetti si riproducono ovunque ci sia dell’acqua (anche in pozze molto piccole) e il giardino è un luogo perfetto.

Ecco perché chi ha una zona verde sa bene che con l’arrivo dei primi caldi dovrà procurarsi dei repellenti, che siano candele, zampironi o altro poco importa. Esistono però degli accorgimenti, e in particolare delle piante, che possono aiutarvi a tenere lontane le zanzare dal vostro giardino. Vediamo quelle più comuni e versatili.

Citronella

Si tratta della stessa pianta usata per le famose candele ma, a differenza di queste ultime, non devono essere accese e non emanano quella fastidiosa scia di fumo creata dalla fiamma, basta solamente prendersi cura della pianta. La citronella è un arbusto perenne molto potente contro le zanzare e può donare al vostro giardino un tocco esotico e brioso.

Il suo punto di forza è la semplicità con cui può essere coltivata: gli unici accorgimenti da considerare riguardano il terreno, che dovrebbe essere ricco di sostanze e ben drenato, e il clima. La citronella è una pianta che ama il sole e teme il freddo, ecco perché è ottima per essere coltivata in vaso, così da poterla proteggere in inverno.

Rosmarino

Un’altra pianta piuttosto discreta per il vostro giardino è il rosmarino, che nasce e fiorisce in estate ed è ottimo per creare delle siepi basse e profumate. L’unica accortezza riguarda la potatura della piante, che deve essere costante per tenerla in ordine, ma il premio è di gran lunga superiore all’impegno perché, oltre ad allontanare le zanzare, trova un secondo utilizzo in cucina.

Lavanda

Rimanendo nella categoria delle piante semplici da coltivare, con la lavanda iniziamo a fare attenzione anche alle decorazioni. Infatti, con il suo caratteristico colore viola, la lavanda può essere utilizzata per arricchire il vostro giardino. Se poi siete degli amanti dei profumi intensi vi consigliamo di scegliere la Lavandula Hybrida, chiamata anche Lavandin.

Calendula

Oltre alle zanzare, questa pianta allontana molti parassiti dannosi e avvicina alcuni animali particolarmente utili come ad esempio le coccinelle. Si tratta di una pianta molto colorata e che può essere usata anche per condire l’insalata.

Se scegliete di coltivare la calendula, fate attenzione al freddo e scegliete un terreno drenato. Inoltre si dice che i suoi fiori siano in grado di predire il meteo perché se al mattino rimangono chiusi, molto probabilmente sta per piovere.

Crisantemo

Spesso sottovalutata e usata principalmente per i cimiteri, il crisantemo è una pianta adatta per la maggior parte dei climi, estremamente facile da coltivare e ottima per decorare i giardini. Inoltre allontana sia le zanzare che gli acari e le formiche. Si tratta di una pianta che fiorisce fra Ottobre e Novembre ed emette un profumo intenso. Non ha bisogno di particolari cure ma può donare un effetto caratteristico al vostro giardino.

Monarda

Particolarmente adatta se volete dare al vostro giardino un profumo accentuato infatti, oltre ad avere dei bellissimi fiori di vari colori, alcune specie emettono un odore simile all’incenso. Ad ogni modo si tratta di una pianta resistente alla siccità che predilige il sole piuttosto che i climi freddi.

Eucalipto

Ultima, ma non per questo meno importante, l’eucalipto è una pianta da scegliere con attenzione perché ha bisogno di più cure rispetto a quelle sopra citate. In particolare la potatura deve essere regolare perché l’eucalipto può arrivare anche a 20 metri di altezza, diventando una pianta piuttosto ingombrante se trascurata.

Un ultimo consiglio

Queste sono alcune delle piante che potete utilizzare per creare un giardino che allontani le zanzare, ma rendere uno spazio verde perfetto è tutt’altro che semplice. Per questo motivo il nostro ultimo consiglio è di affidarvi ad un giardiniere professionista soprattutto se non avete esperienza. Online se ne possono trovare molti, come ad esempio Tiziano Codiferro (esperto di lavori di giardinaggio) che abbiamo scoperto dopo una breve ricerca tramite il suo sito codiferro.it.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!