Korg Legacy Collection

Korg Legacy Collection

Legacy Collection di Korg, è una suite di strumenti virtuali che raggruppa in sé tre dei più significativi sintetizzatori vintage del costruttore giapponese.
La Legacy Collection comprende tre applicativi software che riproducono in virtuale i tre sintetizzatori.

C’è poi una quarta macchina di sintesi (Legacy Cell) che permette di mettere in split o in stack due istanze di MS-20 e/o di Polysix e processarle attraverso un’inedita catena di effetti.

La stessa catena è disponibile anche come plug-in di effettistica dedicato al processing di segnali esterni (MDE-X).

A queste componenti virtuali se ne aggiunge una reale, il controller MS-20ic che riproduce in maniera quasi perfetta il synth originale ma che in realtà è solo una superficie di controllo dedicata: la differenza maggiore tra i due è nelle dimensioni, visto che il nuovo controller è pari all’84 % dell’originale e ciò ha comportato l’installazione di una tastiera a passo miniaturizzato e l’adozione di patch cord con jack da 1/8″, in luogo della tastiera e dei jack standard del modello antesignano.

L’intera Collection è fruibile da Windows e Mac OS sia in modalità stand-alone che plug-in (VST per l’ambiente Windows, AU e VST per quello Mac) ed è protetta da un meccanismo challenge/response che richiede la registrazione su un sito Korg.

Lo stesso controller hardware non funge da “chiave di protezione”, come in un primo tempo molti avevano ipotizzato, e tutti i synth del pacchetto possono operare perfettamente anche se esso non è  connesso tramite la porta USB che normalmente lo collega al computer host.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!