Morto Marco Pannella: addio all’eroe radicale dei diritti civili

Marco Pannella
Morto Marco Pannella, l'amato leader del Partito Radicale.

Si è spento all’età di 86 anni – poco dopo le 14 di oggi, giovedì 19 maggio 2016 – Marco Pannella, leader del Partito Radicale.

L’annuncio è stato dato da Radio Radicale con in sottofondo il Requiem di Mozart. Il politico era stato ricoverato proprio ieri, a causa di un malore, nella clinica Nostra Signora della Mercede di Roma. Da tempo stava combattendo contro un tumore al fegato e uno ai polmoni.

Twitter e i social inondati di messaggi di cordoglio per l’amato “guerriero dei diritti civili” che ormai da tempo si era ritirato dalla vita politica, anche a causa del suo stato di salute. Primo tra tutti quello del premier Matteo Renzi, il quale scrive sul suo profilo Twitter: “Un protagonista straordinario della vita non solo politica italiana. E transnazionale, verrebbe da aggiungere”.

Poi arriva anche il messaggio di Piero Grasso: “Marco Pannella ha affrontato la malattia con la stessa fierezza con la quale, per decenni, si è battuto per le cause in cui credeva. Dobbiamo moltissimo a quest’uomo forte e appassionato che, come accade raramente, è stato sempre stimato anche dai suoi avversari. Con lui se ne va un protagonista assoluto della storia repubblicana e delle battaglie per i diritti civili. Addio Marco”.

Non da ultimo il messaggio di cordoglio da parte di Roberto Giachetti, candidato sindaco del PD con una tessera radicale in tasca: “Caro Marco, vorrei solo dirti, di questa solitudine che mi lasci avvolta nel dolore. E dirti che quella nostra rosa per me ci sarà ancora”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!