“Detto Fatto” anche quest’anno è tornato in grande forma con Caterina Balivo.

Caterina Balivo

Tra i programmi attuali più attesi della nuova stagione televisiva appena iniziata, di certo, non poteva mancare “Detto Fatto” la rubrica quotidiana che va in onda tutti i giorni su Rai 2 dalle ore 14.00 alle ore 16.30 condotto dalla bella e simpatica conduttrice italiana Caterina Balivo ed il suo forbito team di esperti che con professionalità, divertimento e audacia affrontano ogni giorno problemi posti dagli stessi telespettatori.

Gli argomenti trattati quotidianamente hanno a che fare con la bellezza, la cucina, l’arredamento, la salute e il benessere. Non mancano consigli sul come risparmiare denaro e tanti altri quesiti da poter affrontare con il fai da te. Il programma non poteva, ovviamente, dimenticare di parlare di come organizzare un matrimonio da favola e renderlo davvero indimenticabile.

La moda è il punto di forza della trasmissione e vengono dati tantissimi suggerimenti pratici su come essere sempre ben vestiti e non spendendo una fortuna.

Quest’anno la tanto amata conduttrice, Caterina, ci ha proposto un’entrata degna di una star di Hollywood e non solamente con il suo solito sorriso coinvolgente, ma con una curiosa capigliatura di tinta rosa. La ragazza ha giustificato questo suo coraggioso cambiamento d’acconciatura con una notevole ed ammirabile motivazione. La Balivo, infatti, si è espressa dicendo che questo cambiamento di look non è un capriccio o un modo per farsi notare maggiormente, ma semplicemente un grande omaggio alle atlete italiane che hanno rappresentato il gentil sesso ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro svolti nello scorso mese di agosto. Queste donne hanno portato in alto, con gloria ed orgoglio, la bandiera italiana nel mondo. E un gran in bocca al lupo è andato alle ragazze che stanno gareggiando per i Giochi Paralimpici.

Il messaggio è per tutte le donne che ogni giorno combattono nella quotidianità, in tutti i settori, mostrandosi uniche e preziose.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!