Tutti i vincitori degli Emmy Award 2016

emmy awards 2016

Ecco la lista completa dei vincitori degli Emmy Award 2016: quale serie tv avrà portato a casa il maggior numero di statuette?

La lunga notte degli Emmy Award 2016 si è chiusa da poco. In italia l’abbiamo potuta seguire su Rai 4 e, come per ogni premiazione americana, lo spettacolo si è aperto con il Carpool karaoke, poi il classico momento comico del presentatore Jimmy Kimmel. Sul palco sono apparsi anche i draghi di Game of Thrones.

Ma passiamo alla premiazione vera e propria.

  • Miglior attore non protagonista in una serie comica – Louie Anderson (Baskets)
  • Miglior sceneggiatura in una serie comica – Aziz Ansari (Master of None)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie comica – Kate Mckinnon (Saturday Night Live)
  • Miglior regia in una serie comica – Jill Soloway (Transparent)
  • Miglior attrice protagonista in una serie comica – Julia Louis-Dreyfus (Veep)
  • Miglior attore protagonista in una serie comica – Jeffrey Tambor (Transparent)
  • Miglior talent show, reality o competition – The Voice
  • Miglior sceneggiatura in una miniserie – V. DeVincentis (The People vs O.J. Simpson)
  • Miglior attrice non protagonista in una miniserie – Regina King (American Crime)
  • Miglior regia in una miniserie – Susanne Bier (The Night Manager)
  • Miglior attore non protagonista in una miniserie – Sterling K. Brown (The People vs O.J. Simpson)
  • Miglior attrice protagonista in una miniserie – Sarah Paulson (The People vs O. J. Simpson)
  • Miglior attore protagonista in una miniserie – Courtney B. Vance (The People vs O.J. Simpson)
  • Miglior film per la tv – Sherlock: The Abominable Bride
  • Miglior miniserie – The People vs O.J. Simpson
  • Miglior sceneggiatura per un varietà – Patton Oswalt (Patton Oswalt: Talking for Clapping)
  • Miglior varietà – John Oliver (Last Week Tonight with John Oliver)
  • Miglior varietà di sketch – Key & Peele
  • Miglior regia per uno speciale varietà – Kail e Rudzinski (Grease: Live)
  • Miglior sceneggiatura in una serie drammatica – David Benioff (Game of Thrones)
  • Miglior regia in una serie drammatica – Miguel Sapochnik (Game oh Thrones)
  • Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica – Maggie Smith (Downtown Abbey)
  • Miglior attore non protagonista in una serie drammatica – Ben Mendelsohn (Bloodline)
  • Miglior attore protagonista in una serie drammatica – Rami Maleck (Mr. Robot)
  • Miglior attrice protagonista in una serie drammatica – Tatiana Maslany (Orphan Black)
  • Miglior serie comica – Veep
  • Miglior serie drammatica – Games of Thrones

Questi erano i premi principali, mentre il 10 e l’11 settembre scorso sono stati consegnati i premi per il Prime Time Creative Arts Emmy Award.

I premi sono stati così ripartiti:

  • Game of Throne: 9 premi
  • Grease: Live, Making a Murderer, The People vs O.J. Simpson: 4 premi
  • Cartel Land: 3 premi
  • Adventure Time, American Horror Story: Hotel, Childrens Hospital, Craxy Ex-Girlfriend, Danny Elfman’s Music from the Films of Tim Burton, Downtown Abbey, Fargo, Last week Tonight with John Oliver, The Man in the Hight Castle, Robot Chicken, Saturday Night Live: 2 premi
  • Acting Dead, The Americans, America’s best Dance Crew, America’s Next Drag Queen, Anthony Bourdain: Parts Unknown, Archer, The Big Bang Theory, Black Sails, Born This Way, Dancing with the Stars, Girls, I Griffin, He Named Me Malala, The Hunting Ground, Inside Amy Schumer, Inside Look: People vs O.J. Simpson, It’s Your 50th Christmas Charlie Brown, Jackie Robinson, Jessica Jones, Jim: The James Foley Story, Key & Peele: 1 premio.

Sorprese e grandi riconferme in questa edizione degli Emmy Awards, arrivederci alla prossima edizione.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!