Kim Kardashian aggredita e rapinata in un albergo di Parigi

Kim Kardashian aggredita e rapinata in un albergo di Parigi

Kim Kardashian vittima di un sequestro con rapina, scossa ma illesa

Secondo quanto riporta il suo portavoce, Kim Kardashian è rimasta vittima di un sequestro di persona con annessa rapina in un hotel di Parigi. Due uomini camuffati da agenti di polizia ed a mano armata, hanno fatto irruzione nella camera d’albergo dove soggiornava la Kardashian insieme ai suoi due figli.

La star americana è stata legata e rinchiusa nel bagno verso le tre di notte, da cinque uomini armati, dopo che questi avevano messo fuori gioco le guardie dell’Hotel Particulier nell’VIII Arrondissement della capitale francese.

Kim si trovava a Parigi per la settimana della moda, aveva partecipato a numerose sfilate, da Balenciaga a Givenchy, accompagnata da madre e sorella. Discordanti le notizie inerenti il bottino rubato, si va da una cifra di 9 milioni di dollari, fino a raggiungere i 16.

La Kardashian ha prontamente lasciato Parigi, non prima di essere stata ascoltata dalle autorità, le fonti rivelano che la star è fortemente scossa, ma illesa.

Il marito Kayne West, non appena appresa la notizia, ha immediatamente interrotto il concerto che stava tenendo a New York, al Festival di Meadows, parlando di “emergenze famigliari”. La sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha prontamente tenuto a dichiarare che “la città è sicura, condanno l’aggressione”. Certo questo sarà un brutto colpo mediatico per la capitale francese, visto la popolarità della Kardashian.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!